vizi e virtù del limite di consumo carburante.

vizi e virtù del limite di consumo carburante. - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. nameless

    nameless

    Iscritto:
    1237825046
    Messaggi:
    3.336
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Riporto intento quanto ha detto:
    “abbiamo già cominciato il concept per definire la miglior soluzione in termini di potenza e consumi. Non siamo sicuri che le 1000 siano la scelta giusta, ma puntiamo ad un compromesso. Un 900, o al massimo 930cc potrebbe essere un punto di partenza, con la possibilità di cambiare cilindrata nel corso del tempo a seconda dello sviluppo. Prenderemo la decisione definitiva e metteremo in pista il primo prototipo a metà del prossimo anno”

    Anch'io avevo pensato alla stessa cosa, perché stante il limite di alesaggio e consumo, un motora a corsaridotta può avere un albero motore con momento d'inerzia più basso, e bielle più corte e conseguentemente più leggere.
    Questa riduzione delle masse in movimento dovrebbe renderlo più pronto a prendere giri, visto che l'energia termica del carburante deve prima vincere le inerzie interne e solo dopo spingere la ruota motrice.
    Chiaramente però un motore del genere dovrebbe girare più in alto riducendo in parte i vantaggi di cui sopra.
    Penso però che il consumo limite costringerebbe a "castrare" un 1000, mentre un 900 potrebbe anche sviluppare il suo potenziale, raggiungendo una potenza analoga, avendo però una massa complessiva ridotta, e consentendo di conseguenza di giocarsi più kg sul telaio per ottenere la giusta rigidità o inserire delle minizavorre per ottimizzare il bilanciamento della moto.
    Insultatemi pure :D :oops:
     
    Ultima modifica: 1 Giugno 2010
  2. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Io invece non dico cosa penso del fatto che le regole per un mondiale prototipi limitano il consumo di carburante e la durata di un motore...
    A quando il limite di velocita'?
    Ma che se ne andassero affanbagno :twisted:
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  3. nameless

    nameless

    Iscritto:
    1237825046
    Messaggi:
    3.336
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Io invece ritengo il limite di consumo la cosa fatta meglio del regolamento (si il mondo è bello perché è vario).
    Ritengo bello e giusto spingere i progettisti a spremere quanto più possibile da ogni grammo di carburante, piuttosto che incrementare il serbatoio per "dar da bere" al motore, e posso vantarmi di averlo scritto quando si correva coi 2 tempi.
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  4. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Cosi' i costi (e l'elettronica necessaria) aumentano in maniera enorme, come pure le differenze tra un piccolo team e uno grande.
    Facciamo correre le SH 300 e non se ne parla piu'.

     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  5. sikvestro

    sikvestro

    Iscritto:
    1239226698
    Messaggi:
    3.787
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    il limite di consumo effettivamente è molto vincolante ma è l'unico con il quale ti puoi realmente garantire che questi motori non arrivino a prestazioni da entrata in orbita ma almeno non limiti lo sviluppo e la ricerca.
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  6. nameless

    nameless

    Iscritto:
    1237825046
    Messaggi:
    3.336
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Così si spinge la ricerca nella direzione di motori più efficienti, che consumano meno a parità di prestazioni, con vantaggi che si rispecchiano (con qualche anno di ritardo) sulla produzione di serie e sull'ambiente.
    I costi non salgono per il limite di consumo, ma per i continui cambi regolamentari, tanto se non ci fosse il limite di consumo la ricerca andrebbe in altre direzioni, ma le case decidono i budget a inizio stagione, cambia solo la direzione delle spese i ricerca e sviluppo.
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  7. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Bastava lasciare la cilindrata a 800 o ridurla a 750. Saro' caprone ma io gia' mi sono incavolato ieri quando al GP di formula1 si sono "fermati" a 10 giri dalla fine per non restare a secco. Gia' cosi' si fa fatica a capire se sta andando la moto o il pilota o la gomma... se ci aggiungiamo anche la mappatura dei consumi "drastica" per me la domenica il giro in moto iniziera' subito dopo pranzo invece che alle 16...
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  8. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Scusa se insisto, nulla di personale...

    Si tratta di panzane galattiche, basta prendere l'autobus o comprarsi una LML 150 (ex vespa...): fa 60km con un litro e va pure in tangenziale. Io voglio vedere le gare di velocita' non di risparmio carburante.


     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  9. maxspark

    maxspark

    Iscritto:
    1246126354
    Messaggi:
    3.294
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    OK...

    ...ma se si fanno mappe specifiche per il wu-lap così magre da metterti la moto per cappello per risparmiare una goccia di benzina forse si sta un pò esagerando.
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  10. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    24.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    21
    Scusa se m'intrometto,allora lasciamo spazio ai motori a reazione così ti levi le soddisfazioni :rolleyes:
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  11. nameless

    nameless

    Iscritto:
    1237825046
    Messaggi:
    3.336
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Sono moto che fanno 330 km/h, non mi pare che vadano piano.
    Comunque la vediamo in maniera diversa, io preferisco che una moto raggiunga 330 km/h riuscendo comunque a teminare una gara con 21 litri. Tu preferiresti che facessero 335 consumando quanto gli pare.
    Il discorso che fai parlando dell'autobus non ha nulla a che vedere col mio, se puoi avere 150 cv facendo 1km/l in più di quanto fai adesso con quella stessa potenza, credo che non piangeresti.
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  12. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Anche io sono d'accordo sul limite ai consumi, perché il mondo dei prototipi ha un senso per sperimentare soluzioni che poi verranno riversate nella produzione di serie.

    Oggi come oggi la riduzione dei consumi è un imperativo drastico nello sviluppo di qualsiasi tipo di motore ed è giusto che sia così anche in MotoGP.
    Diverso è per quella buffonata della Moto2: quella sì che è davvero una categoria fine a sé stessa, senza arte né parte.

    Ma che ci azzecca tutto questo con il discorso di Preziosi, vogliamo tornare in topic, caproni? :D
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  13. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Se una moto beve di piu', parte piu' pesante. Per me basta e avanza come incentivo a ridurre i consumi.

    Gia' oggi, come gia' detto da maxspark (porcoilmondochecio'sottoipiedi e' la seconda volta che gli do ragione) si fa la mappatura per il warm up. Avanti cosi', quando vedremo uscire piano i piloti da una curva non sapremo mai se sono ciucci loro o se gli ingegneri non hanno ridotto abbastanza i consumi e gli tocca rallentare. Contenti voi...

     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  14. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Topic? Quale topic? Che non si puo' fare una mille perche' non gli basterebbe la benzina? Mi devo incazzare sul serio? :D
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010
  15. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Intanto si dice ciuchi.
    Dottore, possibilmente veda di interloquire coi vocaboli appropriati! :D

    Quando e se questo succederà, ce ne accorgeremo al volo, perché non si saranno più quattro o cinque soggetti che s'involano ed un'altra decina che arranca a mezzo minuto di distacco.
    Mi pare che le tue paure siano del tutto fuori luogo.
    E poi basta fare come progetta Preziosi: è troppo un 900? Facciamo un 750 che fila come un missile e non ha problemi di benzina, dov'è il problema?

    La variabile del consumo, aggiunta alla ricerca della potenza, dell'affidabilità e della ... capacità di raddrizzare il più possibile le curve è un altro parametro in più che permette all'inventiva di svilupparsi e di non appiattirsi dietro ai soliti quattro parametri.

    Se proprio devo criticare, allora lo faccio sul monogomma, un insulto al concetto di prototipo, anche le gomme si devono evolvere, ma se lo sviluppo lo fa un produttore solo, un s'evolve nà sega! :D
     
    Ultima modifica: 31 Maggio 2010