Vecchie glorie - [agosto2ruote2]

Vecchie glorie - [agosto2ruote2] - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. Geo

    Geo

    Iscritto:
    1297937672
    Messaggi:
    6.306
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Non potevo scriverlo prima per motivi di sorpresa dovuti ai tempi postali :D

    Un paio di settimane fa facendo la spesa mi casca l'occhio sull'ultimo numero di Performance Bike.
    In copertina c'è un pazzo in scarpe da ginnastica, jeans, felpa col cappuccio e giubbotto in pelle (dubito che fosse tecnico) che mette a candela un 916 appena restaurato.
    Lo sguardo nel casco è di quelli che ti fa cagare addosso da quanto è cattivo!
    Ultima copia, che faccio la lascio sullo scaffale? Certo che no!
    Leggo l'articolo prima di spedire la rivista ad un caro vecchietto amico mio :XD: e scopro che questo signore, tale Carletto "o're" detto anche "nebbioso", se ne esce con alcune perle tipo:
    Giornalista " mi raccomando che l'ho appena finita di sistemare, è la mia moto personale"
    Carletto "tranquillo, vado piano"
    Esce dal posteggio a motore freddo ed in derapata e dopo 100 metri la mette in verticale :D
    A fine prova la frizione sarà bruciata. Carletto "eh, si. Mi capitava sempre con queste"
    Bello anche scoprire che la 916 non gli era piaciuta subito ma ci aveva messo un po' di tempo a farsela andare bene.

    Il resto lo lascio dire al vecchietto perché finalmente gli è arrivata la rivista ed ho il sospetto che in questo momento sia in bagno a massacrarsi di... Beh, avete capito :XD:

    Allegò foto della copertina.

    E voi che ricordi epici avete dei vostri piloti SBK preferiti?

    agosto2ruote2
     

    Files Allegati:

    Ultima modifica: 14 Luglio 2014
  2. mostronovecento

    mostronovecento

    Iscritto:
    1237302847
    Messaggi:
    5.629
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Bè, proprio epici non direi...e neppure episodi di corsa...comunque mi piace ricordarli perchè sono stati con alcuni dei miei piloti preferiti....

    Zeltweg '96, domenica sera, dopo la gara: lo stesso pazzo che impenna in copertina col 916, sui tavoli a ballare, ciucco tradito, con la maglia del Brasile (c'erano i mondiali di calcio, e quella sera c'era appunto Italia-Brasile)...potete immaginare com'erano contenti i meccanici Ducati.

    Monza '9.... (più o meno lo stesso periodo): in giro per il paddock con un amico...gli dò di gomito, mentre preparo il cappellino Ducati e il pennarello, e ci mettiamo in rotta di collisione con un tale a torso nudo e pantaloncini di nylon da atletica (quelli "lucidi" con le strisce bianche sui fianchi), faccia da pazzo (indovina chi era anche stavolta??? :twisted: )....io lo saluto come se fossimo vecchi amici "Hi Carl, may I have your autograph? Have a good race tomorrow!"
    Il mio amico mi guarda strano, poi ha un'illuminazione, e in italiano si rivolge al tizio "Ah, tu sei Fogarty??? Mi fai l'autografo anche a me???" :shock:

    Sempre Monza: sessione di test privati Aprilia, con la RSV1000 bicilindrica.
    Per lavoro ho accesso diretto al box, dovendo consegnare del materiale appena "sfornato".
    Arriva Corser, mi ringrazia come se gli avessi portato l'aria che respira :) poi sale sulla moto, attaccano l'avviatore e....miiiiii....non avete idea di cosa possa essere stare in un box con un bicilindrico 1000 da gara e col motore acceso....altro che tuoni!!!!

    Altra volta, sempre Monza (oh, era la gara "di casa"...mezz'oretta ed ero in circuito), anzi, Biassono, supermercato GS....io andavo sempre al sabato, auto+bici, lasciavo l'auto nel parcheggio del supermercato (parcheggio custodito aggratis 8) ), compravo panini e bibite a prezzi non gonfiati, poi con la bici entravo da S.Maria delle Selve (esterno prima variante) e da lì giravo tutto.
    A fine giornata, entro di nuovo a prendere una bibita fresca e qualcos'altro, poi mi porto alla cassa e....mi ritrovo "in scia" alla famiglia Bayliss :shock: che ha fatto la spesa come qualunque altra famiglia! Un sorriso, una battuta e via....

    L'ultimo con Colin Edwards, che stimo molto tuttora (nonostante vivacchi in MotoGP)...
    2002, il giorno dopo la gara di Monza...il capo mi chiede "Conosci Colin Edwards?"..."Bè, non ci sono andato a scuola assieme, nè a cena recentemente, ma so chi è!" :rolleyes: "Bene, a mezzogiorno arriva in visita in ditta!!!" :shock:
    Mezzogiorno e un quarto, e venti, venticinque...sto per andarmene...si apre la porta dell'ufficio e appare lui con la moglie e un paio di accompagnatori (sponsor che hanno organizzato l'incontro). Da lì in poi un'ora e mezza, in giro per la ditta, chiacchierando del più e del meno, come vecchi amici...mi guardo bene dal rompergli le balle sulle gare, non voglio sembrare un fanatico...anzi, è lui stesso a evitare l'argomento e chiede a me invece informazioni sui prodotti, su quello che facciamo e per che ditte...resta stupito nel vedere i cilindri dei (vecchi) Rotax ad aria, montati anche sulle HD da short track (che lui ha in garage)...resta addirittura estasiato nell'osservare un robot che prende due pezzi alla volta (destinati alle motoseghe), li mette su un "vagone" di un "trenino" che gira per il reparto, inserendo poi i pezzi nella giusta macchina, per poi riprenderli all'uscita e depositarli infine nel cassone dei pezzi finiti.

    Piccoli momenti vissuti assieme a grandi campione, ma che li fanno sembrare decisamente più umani di quel che sembrano...

    Ciauz
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  3. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    24.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    21
    Mi fischiano le orecchie e quella rivista ha qualcosa di familiare... :D

    Grazie a Stingo,una sorpresona sia il pensiero che il metodo tradizionale di "condivisione" :oops:

    Posso dire di avere un amico vero anche Oltremanica !

    Poi scrivo qualcosa anche io,le vecchie glorie mi hanno segnato in tutti i sensi ;-)
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  4. Grattaballe

    Grattaballe

    Iscritto:
    1264102114
    Messaggi:
    4.343
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Potrebbe anche starmi sui maroni (e non è così...) ma non posso non condividere le sue parole: "la EVo non mi piace, due classi nella stessa categoria mi sembra una cosa stupida. E poi l'elettronica, per le moto stradali è perfetta perché le rende più sicure. Ma in pista vorrei rivedere le gomme posteriori fumare. Il pilota deve avere in mano il mezzo, non l'elettronica."

    A conferma, se mai ce ne fosse bisogno, Tom Sykes (ma non è il solo, le scuse quando la moto non va sono diventate francamente irritanti...) di domenica dice questo: Quando mi sono trovato in undicesima posizione la mia moto ha cominciato ad avere problemi. Non funzionava come avrebbe dovuto e ho pensato che stesse per salutarmi.Poi però ha ripreso a funzionare bene e così ho pensato a un piano per rifarmi sotto. :shock:
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  5. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    24.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    21
    A scriverla tutta ci vorrebbe una settimana,perchè alla fine tutto nacque nel lontano 1981 con Taglioni a Borgo Panigale,è la parte centrale della mia vita motociclistica,quella che ti segna per sempre.

    Era iniziato tutto con la Formula TT,con il campionato fondamentalmente nato in Inghilterra con i padri di tutti quelli che leggiamo oggi,Iddon,Dunlop,Rutter

    Il primo pilota preferito fu quel Rutter che portò a Bologna 4 titoli Mondiali agli albori del SBK di Merkel,gli successe Lucchinelli,Tardozzi,Ferrari in duelli epici visti dal vero come era normale all'epoca,e questo sconvolge lo capisco,ma era così,fino allora non si sapeva quasi niente di quello che accadeva oltremanica

    Lucky è stato il primo che potevi vedere e toccare,ricordo le sfide con Hislop,mi sembra, con la prima F1 vista a Misano e Imola,consumava meno ed era più leggera ed agile,era un casino tenere il conto dei giri,ma si riusciva ed al carro piuttosto che alla Tosa il pubblico era esperto,selezionato,non c'erano cappellini colorati. La Bimota,la mitica RC30 affascinavano tutti indistintamente,si sentiva che stava nascendo una nuova era
    Ricordo Lucchinelli piangere sul podio,ricordo Monza accidenti,l'esordio del prototipo di quello che avrebbe portato il primo titolo in Italia.
    Ricordo le prime spedizioni In Usa a Daytona,il rientro trionfale,il campionato italiano che risentiva delle novità era una fucina di idee.
    Non li avete mai sentiti nominare,ma Oscar La Ferla e Walter Cussigh facevano tremare le vene dei polsi, in quei giorni mesi ed anni vennero alla ribalta nomi come il buon Sarre Monti,Pirovano,Falappa,Caracchi,Bontempi....Broccoli ! gente che trovavi in giro anche nei trofei minori.
    Iniziavano per gli appassionati le prime timide trasferte Europee al seguito del Campionato
    Tardozzi lo trovai col furgone in un autogrill al ritorno da Le Mans per chiedergli una bobina :D
    Falappa sembrava inavvicinabile tanto metteva paura,fuori e dentro la pista,eppure il Lunedì dopo la gara di Zetweg gli amatori potavano girare con le loro moto in compagnia di Meklau ad esempio,il campione Austriaco
    Venne l'epoca di Polen,un signore rispetto a quei brutti sporchi e cattivi,viaggiva sempre con la moglie tutto preciso azzimato senza un pelo fuori posto,eppure usciva a firmare magliette tra una manche e l'altra,venne l'epoca di Russel che come Falappa incuteva timore,a ragione raccontava Di Pillo che sapeva cosa succedeva la sera dopo cena :D
    Già,Di Pillo non può mancare nel raccontare la Sbk ed i suoi personaggi,non perchè è mio amico,non perchè è compaesano,ma sinceramente la Sbk gli deve molto,tutti noi gli dobbiamo molto,è un bravo professionista senza aver mai dimenticato da dove viene,dalla strada , come tutte le vecchie glorie di allora che indistintamente abbiamo amato

    Le foto poche e di cattiva qualità,ma si fotografava con gli occhi e si archiviava con le cicatrici :D ma rigorosamente dal vivo.

    Eppure qualcosa li segna :twisted:

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]
    :
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  6. Geo

    Geo

    Iscritto:
    1297937672
    Messaggi:
    6.306
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Il "moicano" è mica quel pazzo del numero 111? :D
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  7. Grattaballe

    Grattaballe

    Iscritto:
    1264102114
    Messaggi:
    4.343
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Il Kiwi, grande interprete del V4. :metal:
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  8. mostronovecento

    mostronovecento

    Iscritto:
    1237302847
    Messaggi:
    5.629
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Eccerto che sì....Aronne Lieve! ;)

    Ciauz :D

    P.S. uè, Zio, io i La ferla, i Cussigh, ma anche i Brettoni li ricordo eccome...ero un pischellino di 14-15 anni che divorava (e divora ancora) Motosprint ogni settimana 8)
     
    Ultima modifica: 28 Maggio 2014
  9. stefano.gr

    stefano.gr

    Iscritto:
    1290992984
    Messaggi:
    1.724
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Eccolo qua , mi ha sempre emozionato , dava tutto se stesso nelle gare. Quel maledetto incidente di Zeltweg , un circuito con il guard rail , questa era la sicurezza allora.

    Poi ebbe il suo secondo grande incidente ad Albacete che mise fine alla sua carriera. Qualunque pilota si sarebbe ritirato dopo il primo incidente , 27 fratture e 2 litri di sangue perso e svariati giorni di coma , lui risalì in sella , questo uomo aveva qualcosa che andava oltre il coraggio.

    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014
  10. MAX_rr

    MAX_rr

    Iscritto:
    1336814523
    Messaggi:
    3.138
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    I bei tempi della SBK con Giancarlo a dare mazzate con la sempre bellissima 851

    Buonanotte
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014
  11. viperello0109

    viperello0109

    Iscritto:
    1238519207
    Messaggi:
    4.722
    "Mi Piace" ricevuti:
    6
    Io ricordo la F1 (o forse era ancora TT?) a Misano, quando facevano la sosta rifornimento durante la manche.
    Le Bimota di Tardozzi e Ferrari e le Yamaha Skoal Bandit a farla da padrone.
    In quella gara ci fu un pilotino con una vfr bianca perlata, tuta nera scritta Agip scolorita, che le suonò a parecchi.
    DiPillo che intervista 'sto biondino americano, tutti a domandarsi chi fosse.
    Anni dopo scoprì trattavasi di Fred Merkel alla sua prima apparizione dalle nostre parti.

    Ah ho un cappellino firmato da Aaron Slight, tieè.

    P.s. Falappa e Pirovano li ho conosciuti nel cross. Falappa all'epoca era fortissimo e vinse parecchio a livello di Boy Cross. Tutti prospettavano per lui una carriera fenomenale, ma poi passò all'asfalto.
    Piro era semiufficiale Aprilia, gran manico a livello mondiale. Leggenda vuole che uno dei suoi motori, particolarmente "limato" finì sulla moto dell'avatar.
    Non so se fosse vero, però quel motore era una bomba. Dovetti aprire altri fori alla scatola filtro, a momenti succhiava pure la spugna di protezione.
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014
  12. Grattaballe

    Grattaballe

    Iscritto:
    1264102114
    Messaggi:
    4.343
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Certo che Russel tra quei due demoni sembra proprio l'impiegatuccio dello spot della famosa gomma :D nel bar gayo, preso tra i due energumeni, dopo il caffè bevuto assai frettolosamente.

    Io ho solo :-( un cappellino Ducati autografato da nonno Corser, può bastare?
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014
  13. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    24.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    21
    Nonno Corser è stato il mio preferito di tutti i tempi,per la sua guida pulita,per la gentilezza dei modi,il basso profilo che gli faceva subire le peggiori angherie da tutti,la sua velocità pura. Da solo contro il cronometro era imbattibile. Ha vinto con tutto,dall'Aprilia alla Suzuki,ha sopportato anche Foggy in squadra :D

    Ad Assen lo trovammo la sera nel quartiere a luci rosse di Amsterdam, scappò appena lo riconoscemmo :oops:

    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014
  14. mostronovecento

    mostronovecento

    Iscritto:
    1237302847
    Messaggi:
    5.629
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Io ricordo Lucchinelli e Ferrari a Monza, con la 750 F1....venivano letteralemente sverniciate in rettilineo dalle Honda RVF750 Rothmans ufficiali, ma a Lesmo entravano in pieno e non davano indietro manco morti...gli altri pelavano o ci davano indietro anche di più...e poi, consumando meno, guadagnavano nelle minori soste ai box quel che perdevano in pista ;-)

    Bei tempi, bella musica...

    Ciauz
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014
  15. Mastic

    Mastic

    Iscritto:
    1237220642
    Messaggi:
    5.766
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Vabbè, alzo un po' di coperchio sui miei anni in Superbike.

    Con Fred Merkel, lo sapete, ho lavorato 2 anni e mezzo in un'altra vita.
    Era un americano, con gli stivali di serpente e il cappello da cow-boy. Aveva un caratteraccio, ma solo in apparenza.
    In realtà nel privato era una persona particolarmente dolce, incline ad ascoltare. Aveva capito l'importanza del mio ruolo, concordava con me le sue dichiarazioni dopo ogni gara.
    A Hockenheim (la gara l'ho già raccontata più volte), arrivammo un po' in crisi. La moto non era sul livello delle altre. Fu un week end di duro lavoro. Di tensione.
    Alla fine vinse lui in una maniera strepitosa.
    Ricordo una cena con tutto il personale americano e neozelandese del team. Degli italiani ero rimasto solo io, e lo slang spinto non mi faceva capire nulla. Ero seduto a tavola vicino a Fred, che a un certo punto mi disse che gli dispiaceva che non riuscissi a seguire i loro festeggiamenti.
    Poi venne il momento di andare a letto. Buonanotte, buonanotte, dopo 5 minuti bussano alla porta della camera.
    Era Fred con una maglietta usata: "Tieni Ricky, io voglio regalare te questo mio maglietta usato oggi per ricordo di week end". Si, parlava anche italiano, con dialetto bergamasco.
    Ce l'ho ancora quella maglietta.

    Ecco, Fred era questo. Peccato che lo stronzo ora non risponda più alle mie mail!
    :-D
     
    Ultima modifica: 29 Maggio 2014