Transalp 700 con le forcelle sfilate - [dueruotenovembre13]

Transalp 700 con le forcelle sfilate - [dueruotenovembre13] - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. stefano.gr

    stefano.gr

    Iscritto:
    1290992984
    Messaggi:
    1.724
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Due giorni fà un mio amico ha acquistato una Transalp di 11 mesi di vita in perfette condizioni , ha molti accessori tra cui il tris di valigie , il paramotore ed i faretti supplementari. Le gomme sono da cambiare , lunedi sostituirà le Bridgestone originali con delle Anakee 2 della Michelin.

    La moto è veramente un gioiellino , l'unica cosa che ho notato riguarda appunto la forca: il precedente proprietario l'ha sfilata , a giudicare dai segni lasciati dalla piastra di sterzo sui foderi sembrerebbe di 10 mm , attualmente la misura totale dal tappo alla piastra di sterzo è di 17 mm.

    Consideriamo il fatto che il proprietario non ha affatto velleità corsaiole anzi tutt'altro , la moto verrà utilizzata prevalentemente in ambito cittadino e con il solo bauletto , senza le valige laterali.

    Normalmente un'operazione del genere rende la moto più reattiva ma anche più nervosa , nella fattispecie di questa TA700 cosa consigliate di fare , ripristino all'originale o lasciarla così com'è ?

    Giustamente questo mio amico non ha un termine di paragone in quanto non l'aveva mai guidata fino all'acquisto una TA , proviene da una vecchia Pegaso 650 , tuttavia in questi due giorni di utilizzo in questa configurazione e con la gomma posteriore totalmente liscia non si è trovato così male.

    Home dueruote.it - 17-9-12
     
    Ultima modifica: 20 Settembre 2012
  2. Geo

    Geo

    Iscritto:
    1297937672
    Messaggi:
    6.306
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Beh, a questo punto proverei a riportarle in configurazione originale ma gradualmente, cominciando da 5 mm. Se non nota nessuna differenza bene cosi' ed eventualmente le riporti all'originale, se si trova male le riporti come prima ed amen.

    Come operazione e' relativamente semplice (a patto di avere a portata di mano una dinamometrica).
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  3. piomarianocensurato

    piomarianocensurato

    Iscritto:
    1317812785
    Messaggi:
    670
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Tornare alla configurazione originale è la soluzione migliore!
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  4. Lupo motociclista

    Lupo motociclista

    Iscritto:
    1307279593
    Messaggi:
    3.467
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Spiegate ad un profano cosa comporta lo sfilamento (o l'innalzamento) dalla piastra di sterzo?
    Cosa intendete per reattiva e nervosa?
    Grazie, efkaristo, danke, merci, gracias, thank you, falimanderit (l'ho imparato quest'estate in Albania :D )
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  5. zeljko

    zeljko

    Iscritto:
    1262392589
    Messaggi:
    13.284
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    scusa ma se non si trova male che problema c'è?

    comporta lievissimo abbassamento del baricentro, lievissimo aumento del carico statico anteriore (con algebrica riduzione del posteriore), riduzione dell'avancorsa e riduzione dell'angolo di cannotto "effettivo": minore stabilità e maggiore rapidità nei cambi di direzione.
    concretamente, in linea di massima serve a incoraggiare i fermoni a piegare un po' di più ma rompe le palle a tutti gli altri, rendendo le moto meno sincere. ci sono però significative eccezioni.
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  6. lukethebike

    lukethebike

    Iscritto:
    1283873647
    Messaggi:
    536
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Stefano,
    il precedente proprietario, probabilmente, ha sfilato gli steli forcella per abbassare la moto, forse per compensare l'abbassamento del retrotreno dovuto ad un carico (Bauletto, peso pilota eccessivo, e zavorrina.)

    Sarebbe stato necessario, in queste condizioni, precaricare la molla del mono posteriore, ma su quel modello è piuttosto laborioso.
    Ecco perchè penso che per compensare abbia sfilato gli steli...
    Magari informati ed informaci su come usava la moto e sulle sue caratteristiche fisiche.
    Giacchè lo riesci a rintracciare, però, chiedi direttamente il perchè dello sfilamento... ;-)

    Consiglio:
    riporta tutto originale, ed eventualmente precarica tu la molla.
    Come?
    Allora, smonta il bauletto, e dopo aver riportato le piastre come in origine, misura l'altezza del retotreno e dell'anteriore (utilizza un punto facilmente misurabile, che so una freccia...) con un pilota di 75kg in equilibrio statico.

    Annota le misure.

    Poi rimonta il bauletto, mettiti tu in sella, e fai riprendere le misure NEGLI STESSI PUNTI.

    Se il tutto è più pesante dei 75kg del riferimento, la moto si abbasserà, soprattutto sul retrotreno.

    Precarica la molla un poco alla volta fino ricalcare i valori con pilota di 75kg.

    Ora passiamo al significato dello sfilamento degli steli.

    Sfilando gli steli si ottengono i seguenti effetti:

    Primari:
    1. Si abbassa il baricentro
    2. Si accorcia l'interasse
    3. Si chiude l'angolo di sterzo
    4. Si carica di più lo sterzo (il peso si sposta in avanti)

    Secondari (o indotti):
    1. Cambia l'angolo di "tiro catena"
    2. Si irrgidisce la forcella (è più verticale, quindi quando si frena c'è meno componente che si scarica lungo di essa.

    Le conseguenze:
    Un baricentro più basso favorisce la "MANOVRABILITA'", ovvero la facilità di cambiare inclinazione a bassa velocità.
    Di contro, la moto gira meno a parità di inclinazione.
    Con un baricentro basso però, si ha meno la tendenza ad impennare e si trasferisce meno carico davanti in frenata.

    L'avancorsa più corta, di contro, renda la moto "apparentemente" più agile e realmente più rapida a scendere in piega.
    Però sopporta meno le inclinazioni accentuate (prende sotto)

    L'interasse più corto rende la moto meno stabile. Soprattutto in frenata dove l'ulteriore chiusura dell'angolo di sterzo (caster) potrebbe diventare pericoloso.

    Sia l'avancorsa che l'interasse immagina che siano due braccia (Forze). Più sono lunghe, più sono efficaci.

    La prima sostiene lo sterzo (in piega e si oppone alle oscillazioni di sterzo (shimmy), la seconda si oppone ai movimenti oscillatori (wave).

    Note finali:

    Spostare i pesi per esempio sul davanti, si può ottenere anche ALZANDO il retrotreno, piuttosto che abbassare l'avantreno.
    In genere conviene sempre lavorare sul retrotreno, perchè a parità di abbassamento o innalzamento, agendo col retrotreno non cambiano di molto le quote ciclistiche spiegate prima. Invero l'altezza del baricentro si sposta in maniera opposta se si opera davanti. Ma in misura molto minore.

    Ti allego uno schizzo che, sebbene, un pò confuso, spero possa aiutare a capire.

    Salutiamo
     

    Files Allegati:

    • MOTO.JPG
      MOTO.JPG
      Dimensione del file:
      877,1 KB
      Visite:
      0
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  7. SCRPLA

    SCRPLA

    Iscritto:
    1267535215
    Messaggi:
    1.833
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Abbassare le forche varia tutti i parametri spradetti nei vari post.
    Va anche detto che lo sfilamento di 1 cm non e' da considerarsi niente di eccessivo, Probabilmente sarebbe diverso su di una moto corsaiola: una panigale per esempio, ma su di un mezzo da utilizzo normale .....
    Sulla mia cali, ho sfilato proprio da poco le forche di 10 mm e penso di abbassarla ancora. Probabilmente montero' anche degli ammortizzatori piu lunghi
    Pero' si sa, la mia e' una MG..
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  8. alberth56

    alberth56

    Iscritto:
    1236593673
    Messaggi:
    5.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Sicuro che non abbia anche le biellette più corte della sospensione posteriore? Consiglio di misurare l'altezza del posteriore con il metro su un punto fisso del telaio, o vedere la lungezza ( o la forma di come sono fatte), delle biellette con una originale.
    In genere si usa fare così (anche sulle altre), per toccare meglio i piedi a terra o per chi non le usano nei sterrati o furistrada leggeri (senza rischio che toccano a terra,nei rialzi o ostacoli vari che ci si possono incontrare), oppure la voleva solamente un pò più corsaiola...,abbassando il baricentro diventano più stabili sul veloce.
    Comunque può provarla di nuovo sollevata e scegliere poi la soluzione migliore.
    Ciao
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2012
  9. zeljko

    zeljko

    Iscritto:
    1262392589
    Messaggi:
    13.284
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    calma, la chiusura dell'angolo di sterzo la rende realmente e non solo apparentemente più spostabile dalla sua direzione presente.
    infatti 9 volte su 10 per chi si diletta di sfruttarla un po' in curva, la moto, lo sfilamento in prossimità di massima piega è un disastro.

    infatti parametri di questo tipo relativamente generosi sono tra i fattori che rendono meno urgenti gli ammortizzatori di sterzo.

    comunqe luke, secondo me ridurre di proposito la luce a terra di una moto è come ridurre la porcaggine della propria partner.
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  10. lukethebike

    lukethebike

    Iscritto:
    1283873647
    Messaggi:
    536
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    L'avancorsa più corta, di contro, renda la moto "apparentemente" più agile e realmente più rapida a scendere in piega.[/quote]
    calma, la chiusura dell'angolo di sterzo la rende realmente e non solo apparentemente più spostabile dalla sua direzione presente.
     
    Ultima modifica: 16 Settembre 2012
  11. stefano.gr

    stefano.gr

    Iscritto:
    1290992984
    Messaggi:
    1.724
    "Mi Piace" ricevuti:
    3
    Effettivamente non dovrebbero insorgere , tuttavia non mi piacciono modifiche apportate alle sospensioni senza cognizione di causa.

    Credo che l'equilibrio generale che il costruttore da ad un determinato mezzo , sia giustamente frutto di una serie di compromessi , la famosa coperta corta , ma probabilmente è quello più azzeccato per un'utilizzo a 360° gradi della moto.

    Se non si hanno determinate esigenze specifiche , personalmente sono contrario allo sfilamento delle forche , preferisco una moto un pò più dura a scendere ma sincera piuttosto che una bastarda che prende sotto.

    Tornando al discorso della TA in questione , forse per l'utilizzo che ne farà il proprietario potrebbe essere una soluzione valida , guida a bassa velocità , spesso in città e comunque andatura molto tranquilla. Aggiungo che questo mio amico è alto più o meno come Logan , quindi il rialzo delle forche potrebbe creare qualche problema di sella alta.

    Ho appena ricevuto un paio di foto della piastra di sterzo di una TA , visivamente i tappi forcella sono al pari della piastra di sterzo , quindi la mia supposizione che siano sfilate di 10 mm potrebbe essere errata , se vanno veramente a pari livello significa che i millimetri sono 17 a questo punto :shock: :shock:

    @piomarianocastigato , non è che a tempo perso dai un'occhiata alla tua e mi fai pervenire notizie in merito ? ringrazio anticipatamente :-D
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2012
  12. Logan0601

    Logan0601 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1236593305
    Messaggi:
    12.477
    "Mi Piace" ricevuti:
    11
    Io ti adoro!

    Certe tue metafore sono equiparabili a Guzzanti che piglia per il culo Funari! :D

    Io ho sfilato le forche di 1 cm.

    Confermo quanto detto sopra da Zel. La moto è più svelta nei cambi di direzione, ma sopporta molto meno pieghe ad elevata velocità e da la maggiore sensazione di (come dice Luke) prendere sotto quando tenti di forzarla. Infatti io continuo a dire che tende ad allargare nonostante ormai la maggior parte delle volte usi il corpo nelle pieghe.

    in una guida normale (tipo in città, motivo per cui l'avevo fatto prima di prendere lo scooter) invece mi aiutava sia nell'altezza da terra sia nella manovrabilità nello stretto.

    In un utilizzo sportivo/teppistico aiuta solo nei percorsi misti molto stretti, in qualunque altra circostanza è meglio avere più appoggio e meno ondeggiamenti in piega.
    Difatti questo inverno rimetto tutto come prima e vediamo che succede... :?
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2012
  13. kitcarson0506

    kitcarson0506

    Iscritto:
    1237469163
    Messaggi:
    2.706
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2012
  14. Logan0601

    Logan0601 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1236593305
    Messaggi:
    12.477
    "Mi Piace" ricevuti:
    11
    Una soppressa...minimo... :twisted:
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2012
  15. kitcarson0506

    kitcarson0506

    Iscritto:
    1237469163
    Messaggi:
    2.706
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    ok
     
    Ultima modifica: 17 Settembre 2012