Sospensione Posteriore Ko (era: made in Italy - che delusione)

Sospensione Posteriore Ko (era: made in Italy - che delusione) - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. puecherenrico

    puecherenrico

    Iscritto:
    1237230502
    Messaggi:
    3.855
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Circa 2anni fà ho dovuto sostituire il Mono posteriore del Nonno
    Per chi non lo sapesse parlo di un R 1.100 Gs del '99.
    Dapprima avevo preso un Hagoon regolabile in precarico a mano (non pomello ma a Ghiera).
    Purtroppo...dato che la utilizzo spesso nelle situazioni più disparate con carichi diversi...avendo la ghiera di precarico nascosta per ogni registro andava smontato il Mono.
    Potete immaginare il disagio.
    Il prodotto era ed è ottimo.
    Ma questa pecca per me era insostenibile.
    Quindi 1anno e mezzo fà...ho colto la palla al balzo di un offerta per un Kit completo ant e post di un marchio Italiano.
    Una bella spesa...ma una volta montato la moto ha fatto un salto generazionale in avanti in quanto a prestazioni, stabilità, guidabilità e sicurezza.
    In più, dandomi la soddisfazione di un prodotto Made in Italy.
    Mono ant regolabile in precarico a ghiera e in estensione.
    Mono post regolabile in precarico a pomello, estensione e regolazione dello scorrimento dell'olio.
    Da diventarci matti a regolarlo ma...una volta sistemato si va via in due e carichi come si fosse da soli.
    Chiedere ad AntonelloV8 su come andavamo nel ritorno dalla MotoSgommata.

    Ma ora parliamo di quello che mi è successo.
    Una 10ina di gg addietro, noto dell'olio sulla molla del mono post.
    E noto anche l'inutilità nel regolare il pomello del precarico visto che la sospensione non ha cambiamenti nel regolarla.
    Portata dal meccanico mi diagnostica il cedimento dei paraoli di tenuta.
    Quindi ho perso tutto o quasi l'olio del mono.
    Chiamata la ditta produttrice...ci siamo sentiti rispondere che i paroli non rientrano nella garanzia.
    Anche se rientra nei 2anni dall'acquisto.
    Assurdo che una parte fondamentale non sia coperta da garanzia.
    Fatto sta che dovrò farlo riparare a spese mie da un meccanico del settore sospensioni.

    Inutile dire la mia delusione quanto disapprovazione verso questa ditta che...per i soldi che costa un Paraolio si gioca un cliente ed in più si ritrova con un utente che non farà più buona pubblicità sui loro prodotti.
    Ero così contento di avere un prodotto Italiano che andava così bene che la delusione sul loro comportamento e pure amplificata.
    In un periodo di crisi...dove anche l'immagine conta parecchio e la clientela andrebbe invogliata a restare come cliente fissa...trovo assurdo che per quello che costerebbe loro sostituire un paraolio in garanzia creino una cricca nell'immagine.
    Davvero un peccato.
    Ma credo che la prossima volta mi orienterò su qualcos'altro.

    Ciao
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  2. Nasone-02

    Nasone-02

    Iscritto:
    1237208528
    Messaggi:
    1.579
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Esperienza simile con la cara e vecchia CapoNord.

    Il mono posteriore dopo poco meno di 30.000Km cede (di ritorno da una Sgommata .... non è che .... porta sfiga :D ... o forse è il mio peso?) e dietro suggerimento del meccanico di fiducia prendo un mono italiano, diciamo pure veneto, dell'alto di gamma. In pratica ... un bel costo!

    Bello da vedere e belle "risposte" su strada.

    Peccato che dopo circa 20.000Km mi è toccato rimontare l'originale rigenerato :evil:

    E non c'è stato verso di farlo cambiare / riparare in garanzia (ai tempi 20k Km li facevo in decisamente meno di un anno ergo ...). Mi è toccato trovare qualcuno che lo rigenerasse per riusarlo.

    Non è che stiamo parlando della stessa marca?

    Ciao Omonimo
     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2013
  3. sansan0501

    sansan0501

    Iscritto:
    1243004486
    Messaggi:
    1.222
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Faccio presente che la garanzia di legge di due anni in caso di compravendita fra venditore professionale e persona fisica è a carico del venditore, non del produttore.
     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2013
  4. puecherenrico

    puecherenrico

    Iscritto:
    1237230502
    Messaggi:
    3.855
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ciao Enrico

    La marca preferisco non scriverla apertamente.
    È come parlare male di qualcuno.
    Le esperienze sono individuali e quindi non è giusto metterle in piazza.

    Te la scrivo via Mp

    Ps: se è cosi che mi dici della Sgommata....comincio a crederlo.
    A Pape e Antonello l'anno scorso sono fioccate lettere comunali in meno di 1km 8)
     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2013
  5. Nasone-02

    Nasone-02

    Iscritto:
    1237208528
    Messaggi:
    1.579
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    @SanSan: vero.

    Allora togli pure la parte relativa e focalizzati su 20.000Km su un alto di gamma, fatto apposta per la moto su cui è stato montato, e che scoppia.

    Ovviamente la cosa può essere estesa al non made in Italy. Diciamo che spesso vengono prodotti dei componenti tarati il giusto per "resistere" il meno possibile (almeno statisticamente visto che 20k Km in meno di un anno non sono da tutti).

     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2013
  6. puecherenrico

    puecherenrico

    Iscritto:
    1237230502
    Messaggi:
    3.855
    "Mi Piace" ricevuti:
    0

    Si e no...

    Si dovrebbe e no non sempre la realtà è così.
    È un pò la storiella delle note scritte in piccolo.
    Di discutere col meccanico di fiducia proprio non ne ho voglia visto che mi ha salvato più volte in caso di casini meccanici.
    È un amico.
    E me lo farà riparare a tempo di record per questa stagione.
    E poi perché se andassi via da lui mi resterebbe solo l'officina autorizzata Bmw di Trento dove mica sai cosa ti fanno realmente alla moto.
    Mentre da lui entro in officina quando voglio e mi mostra cosa o dov'è il problema.
    Valuta e mi consiglia sul da farsi e se ne vale la pena.
    Poi per la questione officina non so se vale.
    È stata un tramite per l'acquisto diretto.
    Non mi ha venduto lei il kit.
    Quindi il venditore è la Casa Madre
    Non cerco un colpevole....ma esprimo dissenso verso una casa seria (intesa come importante) che decreta a suo vantaggio cosa sia e cosa non sia in garanzia mettendo parti fondamentali nel Non.
     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2013
  7. kindmoon

    kindmoon

    Iscritto:
    1319186707
    Messaggi:
    3.662
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    A me il Made in Italy non è che mi esalti così tanto.... e mi riferisco a qualsiasi cosa (auto e moto comprese)..... :rolleyes:
     
    Ultima modifica: 17 Luglio 2013
  8. dbdbdbit

    dbdbdbit Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237221012
    Messaggi:
    7.828
    "Mi Piace" ricevuti:
    6
    A me dispiace leggere queste cose, soprattutto da rappresentante di un'azienda manifatturiera, che si accanisce nel dare lavoro a 80 famiglie, mentre sarebbe più semplice, economico, e sicuro dal punto di vista delle responsabilità, delocalizzare.

    Invece insistiamo a produrre in Italy, e la qualità ci viene riconosciuta, fuori dall'Italy soprattutto.
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  9. Nasone-02

    Nasone-02

    Iscritto:
    1237208528
    Messaggi:
    1.579
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Davide ... permettimi ... il lavoro fatto bene prescinde dal dove.

    Se poi questo è fatto in Italia .... posso esserne solo contento. E grazie per la perseveranza.

     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  10. micromy

    micromy

    Iscritto:
    1315440397
    Messaggi:
    2.088
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Si infatti dov'è fatta una cosa non significa nulla...sono gli standard di lavorazione che comandano.
    Quello che invece è indicativo è il prezzo, un mono (se ho inteso bene la marca) a quei costi deve essere praticamente indistruttibile, di materiale c'è si è no 30 euro...un paraolio fatto bene (se ti do diversi crte da cento euro) puoi anche mettermelo.



     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  11. dbdbdbit

    dbdbdbit Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237221012
    Messaggi:
    7.828
    "Mi Piace" ricevuti:
    6
    Enrico, era solo una risposta a quel che ho letto: "mi riferisco a qualsiasi cosa"

    Niente di personale, solo un po' di dispiacere nel leggere la frase. Poi ognuno ha diritto di pensala come crede, per carità
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  12. Nasone-02

    Nasone-02

    Iscritto:
    1237208528
    Messaggi:
    1.579
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Infatti il mio voleva solo essere un rafforzativo al tuo "concetto".

    Per il resto la "globalizzazione" è anche il dimensionare le cose in modo che durino il giusto. Puoi si può sindacare sul fatto che il "giusto" sia più o meno aderente alle nostre aspettative. Nel caso dei mono .... in almeno due casi di prodotti italiani .... le une non corrispondono agli altri :evil:
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  13. viper_79

    viper_79

    Iscritto:
    1332796815
    Messaggi:
    1.509
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Purtroppo queste situazioni si ripetono quando si ha un'assistenza post vendita assente o poco versatile. Questo va al di là della nazionalità del prodotto, anche a me è capitato un problema ad un frizione, di una ditta italiana, la quale mi cambiato tutto il pezzo senza dir nulla.
    Certo che nel caso del para olio è un peccato che non si sia arrivato almeno ad un compromesso con la ditta, vista anche la spesa per l'acquisto del kit... :?
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  14. viper_79

    viper_79

    Iscritto:
    1332796815
    Messaggi:
    1.509
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Pienamente d'accordo!!!! ;-)
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013
  15. dbdbdbit

    dbdbdbit Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237221012
    Messaggi:
    7.828
    "Mi Piace" ricevuti:
    6
    Tornando in tema.
    Qui c'è gente esperta che potrà o meno confermare, ma a me risulta che la garanzia va sempre e comunque corrisposta dal venditore professionale, senza se né ma.
    Si potrebbe capirne di più se volessi dire chi è il produttore del componente, non c'è niente di male nel farlo.
    E chi ti ha venduto il kit?
    Voglio dire, scusa la franchezza, ma il tuo interessante thread può, a mio avviso, avere due scopi:
    - mettere in guardia nei confronti di uno specifico produttore, che nel tuo caso si è rivelato non serio nel rapporto con il cliente, ammesso che il produttore ed il venditore siano lo stesso soggetto. A questo punto, meglio fare il nome, in modo che l'esperienza sia condivisa con gli altri.
    - genericamente giudicare di qualità inferiore, e con inadeguata tutela nei confronti del cliente , un qualcosa perché fatto in Italia.
    In poche parole, scusa ancora, ma quale è lo scopo che ti prefiggi?
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2013