SH 300: Incidente a seguito vibrazione. Fate attenzione!!!

SH 300: Incidente a seguito vibrazione. Fate attenzione!!! - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. aminuti

    aminuti

    Iscritto:
    1265728186
    Messaggi:
    2
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Buongiorno a tutti,
    So' di non portare argomenti nuovi a in merito all'argomento, ma solo un'ennesima triste testimonianza di un incidente dovuto al fattore X(?), ovvero vibrazioni incontrollabili dello sterzo tali da disarcionarmi dallo scooter, un SH300i acquistato a Maggio 2008, con 3500 km. circa,con parabrezza e bauletto (a marchio Honda) installati all'origine.
    I FATTI: ero ad una velocità circa di 110 km/h indicati, in pieno rettilineo su di una superstrada, asfalto asciutto, vento moderato, configurazione come sopra menzionata, ero solo, non distratto, anzi concentrato nella guida. Improvvisamente, le vibrazioni sullo sterzo; istintivamente decellero, ma, l'effetto ha sortito in 3 secondi un aumento delle vibrazionitali da perdere il controllo del mezzo. Strisciata sull'asfalto, non gravi conseguenze fisiche, fiancata destra dello scooter e forcella anteriore danneggiate.....per fortuna posso ancora raccontarla...come si dice. Tralascio lo stato d'animo, perchè annoierei qualcuno, ma ci tengo a raccontare questa esperienza, anche se, da come ho visto,non solo il solo.
    Quello che non mi capacito è la superficialità dell'Honda Italia da me interpellata alla visione del mezzo presso un concessionario Honda, quasi se il problema non fosse di loro interesse. Solo a posteriori ho scoperto diversi Forum sulla questione e mi sento ancora più arrabbiato ed avvilito, per le testimonianze di persone che veramente si sono fatte molto male.
    Al momento attendo risposta, ma vi terrò aggiornati. Solo una cosa vorrei aggiungere: A parte tutti i commenti che si possono fare, dico questo:
    Se Honda ritiene un "accessorio" il parabrezza ed il bauletto pur montati all'origine, perchè non fornisce delle specifiche tecniche legati all'uso ed alle velocità da adottare in presenza di questi?!?
    Il mio mestiere mi porta ad osservare limiti e restrizioni su dei mezzi "volanti" i quali, dalla loro costruzione, sono progettati per certe condizioni di utilizzo. Se vi sono delle aggiunte, (modifiche strutturali, impiego di accessori ecc) vengono emesssi degli Emendamenti, che ne limitano o modificano l'impiego. Questi vengono prima studiati, approvati, pubblicati e messi a conoscenza degli utenti. PERCHE' IN QUESTO CASO NON VIENE FATTO? Quanti incidenti devono registrarsi ancora per arrivare a venir pubblicate queste "limitazioni"?

    Home dueruote.it - 2-11-2012
     
    Ultima modifica: 27 Agosto 2014
  2. Logan0601

    Logan0601 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1236593305
    Messaggi:
    12.474
    "Mi Piace" ricevuti:
    11
    Innanzitutto benvenuto e vaffanculo :D

    Non ti seguo sul discorso delle velocità. evidentemente gli accessori sono costruiti per sopportare levelocità massime raggiungibili dal mezzo sul quale sono installate senza problemi.

    Nel caso così non fosse (questo è il punto) sull'accessorio dovrebbero essere indicati limiti strutturali di peso, velocità ecc...

    La Givi su portapacchi, bauli, staffe e altro ancora appone un limite di carico e di velocità raggiungibile, su accessori rigidi e su accessori morbidi (le mie borse morbide riportano la velocità max di 130 kmh).

    L'sh300 è tutto sommato uno scooter nuovo forse ha qualcosa che merita un richiamo ufficiale.

    Tienici aggiornati.

    PS: io ho provato l'sh300. é troppo potente, troppo veloce, troppo tutto per essere un semplice scooter, forse viste le prestazioni merita degli accessori ad hoc come molte moto.
     
    Ultima modifica: 24 Febbraio 2010
  3. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.777
    "Mi Piace" ricevuti:
    10
    Anch'io non ho capito bene....

    Anch'io ho uno scooter (Beverly 250) con parabrezza e bauletto.
    Anch'io se mollo il manubrio per un paio di secondi ho lo sterzo che inizia a sbacchettare sempre più forte, finche non lo ripiglio, ma guidando normalmente non si sente nulla. Anche in curva non mi dà nessun problema.
    Ho montato dei contrappesi supplementari e alzato il posteriore per quanto possibile, ma la vibrazione resta. Ma solo senza mani.

    Hai provato a togliere il bauletto e andare così?
    la vibrazione dovrebbe sparire. Sono i vortici d'aria che colpiscono il bauletto e alleggeriscono l'avantreno.
     
    Ultima modifica: 25 Febbraio 2010
  4. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.777
    "Mi Piace" ricevuti:
    10
    Brazov, se quello che dici è vero, allora....... datemi una moto vera che vado a provare a Sepang! ;)
     
    Ultima modifica: 25 Febbraio 2010
  5. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.777
    "Mi Piace" ricevuti:
    10
    Seriamente, io non ho 'sti gran problemi di stabilità e frenata, però è vero che non ho una moto da tempo (ed era un enduro) e il CBF di mio cognato l'ho provata solo 10 minuti :(
     
    Ultima modifica: 25 Febbraio 2010
  6. alberth56

    alberth56

    Iscritto:
    1236593673
    Messaggi:
    5.866
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    E' un problema di quasi tutti i scooter con telaio aperto per agevolare il passaggio gambe e motore montati su silent-block, tendono ad imbarcarsi, alle alte velocità, chi più chi meno e se poi ci aggiungiamo il parabrezza ed il bauletto , la frittata è fatta, si creano turbolenze che a volte il mezzo può diventare ingovernabile, personalmente mai successo, ma se non si conosce l'effetto, penso che può diventarlo. Innanzitutto a volte basta arretrare il corpo un poco sulla sella e tutto passa, altre volte basta non irrigidirsi troppo sul manubrio o aver paura. Spesso accade quando l'asfalto non è perfetto e tutto avviene perchè essendo la ruota posteriore più larga dell'anteriore, salendo su un dislivello dell'asfalto, da la sensazione che il mezzo si torce in tutti i sensi. Questo, sui vecchi scooter tipo la Lambretta o Vespa non accadeva, perchè le ruote erano della stessa misura e da originali non superavano i 100 - 120.

    Ciao
     
    Ultima modifica: 25 Febbraio 2010
  7. luka02

    luka02

    Iscritto:
    1267227175
    Messaggi:
    600
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Possiedo anch'io un SH 300 ma non ho mai avuto problemi di vibrazioni allo sterzo.Forse perchè non ho montato il parabrezza?
     
    Ultima modifica: 26 Febbraio 2010
  8. alberth56

    alberth56

    Iscritto:
    1236593673
    Messaggi:
    5.866
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Avvengono in genere sopra i 90-100 ed in particolare con parabrezza e bauletto montato o asfalto con avvallamenti, rovinato, a volte per alleggerimento avantreno, altre per pressione bassa pneumatici o sterzo troppo serrato.
    Ciao
     
    Ultima modifica: 27 Febbraio 2010
  9. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Francamente faccio fatica a dar la colpa a parabrezza e bauletto...

    Ragioniamo: viaggiava a circa 110 Km/h indicati, che significano circa i 100 reali, ed anche su uno scooter non sono poi quella gran velocità.
    Inoltre, stava già viaggiando da tempo a 110 oppure era in accelerazione? E' evidente che nel primo caso il problema non possono essere parabrezza e bauletto, mica li ha montati mentre andava!

    Infine la cosa più sconcertante: rallenta e comunque la vibrazione diventa incontrollabile, al punto da buttarlo per terra.
    Nel momento stesso in cui si chiude il gas, il carico si trasferisce sulla ruota anteriore e questo dovrebbe ridurre in modo drastico il "galleggiamento" aerodinamico provocato da parabrezza e bauletto.
    Insomma, dovrebbe riuscire a riprendere il controllo.

    A meno che non si sia rotto qualcosa, oppure che le gomme non fossero gonfiate alla giusta pressione oppure si siano forate.

    Oppure è arrivata una folata di vento molto forte che ha squilibrato del tutto un assetto già precario.
    Ma che sia colpa del parabrezza proprio non ci credo.
     
    Ultima modifica: 27 Febbraio 2010
  10. alberth56

    alberth56

    Iscritto:
    1236593673
    Messaggi:
    5.866
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Viaggio in scooter specialmente in inverno dal 69-70 e credo di essermi fatto una certa esperienza di parabrezza, basta un po di vento in più e può succedere di tutto, si inizia con il semplice rallentamento se è frontale, si passa a sbandare se è laterale e ci si imbarca se si creano turbolenze con il bauletto. Il caso descritto dal signore l'ho provato diverse volte (fortunatamente senza cadere) , benchè non possiedo un SH, specialmente dopo che sono usciti scooter con ruote più grandi dietro, basta alcuni avvallamenti o serie di sconnessioni dell'asfalto e si inizia a ballare in tutti i sensi e perdere il controllo penso che sia possibile, basta prendere paura e sei praticamente a terra.

    Ciao
     
    Ultima modifica: 31 Ottobre 2012
  11. Vadoa3

    Vadoa3

    Iscritto:
    1241659841
    Messaggi:
    133
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    mia sorella ha un SH 300 cn bauletto e parabrezza,lo prendio raramente ma devo dire che in tangenziale sopra i 100km/h il parabrezza fa un effetto vela da paura soprattutto se si sorpassa o si è sorpassati.
     
    Ultima modifica: 27 Aprile 2010
  12. simonevalentina

    simonevalentina

    Iscritto:
    1271776118
    Messaggi:
    5
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    considera che io fino a poco tempo fa avevo un sh 150 ie del 2008, i primi tempi perfetti dopo i 7000km ha cominciato a vibrare in maniera indescrivibile. riportato alla concessionaria ancora in garanzia mi hanno risposto che è un problema del bauletto. l'ho smontato e ho riprovato.il problema persiste. ritorno al concessionario che mi risponde che il problema è il parabrezza.
    Nonho provato a smontarlo me lo sono venduto anche spinto da un mio collega con l'sh300 che aveva lo stesso problema.
     
    Ultima modifica: 29 Aprile 2010
  13. Logan0601

    Logan0601 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1236593305
    Messaggi:
    12.474
    "Mi Piace" ricevuti:
    11
    Dov'è quel post a proposito del telaio a doppia culla... :twisted:

    IO ogni tantop guido un sh150 del 2008.

    Se provi a mollare il manubrio in pochi secondi si innesca il classico sbacchettamento da anteriore scarico che diventa in breve pericoloso, ma con le mani sul manubrio nessun problema comunque.
     
    Ultima modifica: 29 Aprile 2010
  14. luka02

    luka02

    Iscritto:
    1267227175
    Messaggi:
    600
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Non so se il problema riguarda solo gli SH o anche altri scooter.

    Non sono un esperto,posso soltanto riferire della mia pur breve esperienza alla guida di tali mezzi soprattutto con il modello precedente un Liberty 150.
    Con parabrezza e bauletto montati e in situazioni particolari come presenza di vento o sorpassi la stabilità dello scooter risultava precaria già intorno ai 70/80 Km/h.
    Tolto il parabrezza la situazione è migliorata ma non si è risolta completamente (secondo il mio meccanico avrei dovuto smontare anche il bauletto).

    Con il modello attuale che è proprio l'SH 300 non ho avuto fino ad oggi particolari problemi ma devo ammettere che non ho montato il parabrezza e solo in tre o quattro occasioni ho raggiunto velocità intorno ai 110 Km/h cmq mantenute per brevi tratti.

    Un ultima cosa:quando guido cerco sempre di tenere ben saldo il manubrio con entrambe le mani in tutte le situazioni

    Ciao a tutti

    LUCA
     
    Ultima modifica: 30 Aprile 2010
  15. mostronovecento

    mostronovecento

    Iscritto:
    1237302847
    Messaggi:
    5.629
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Per via del mio lavoro, spesso mi è capitato di collaudare scooter...dalla Sfera 80 allo Skipper 125 2T (quello col telaio e le sovrastrutture del Quartz), dallo Skipper ST150 all'Hexagon 180 4T (poi portato a 200) fino al Runner 180 2t, prima serie, (poi trasformato a iniezione diretta).

    Tanto era una barca a remi l'Hexagon, per via della sua lunghezza e delle ruote minuscole, tanto era rigoroso il Runner, per via del puntone di rinforzo del telaio, che collegava la zona sottosella al cannotto di sterzo...

    E' proprio qui il punto...la stragrande maggioranza degli scooter ha la struttura del telaio composta da un grosso tubo piegato a U molto aperta....da una parte è fissato il cannotto di sterzo, dall'altra il retro con serbatoio, vasca portacasco e accessori vari....sotto a tutto sta il motore.
    Ricordo che provando lo Skipper 125 sulla provinciale che scende a Lecco, ad un certo punto passavo su delle giunture metalliche (tipo sui viadotti autostradali): la sollecitazione era tale che il manubrio si muoveva avanti e indietro di circa 5cm :shock: a causa della flessione del tubone sottostante!
    Anche a livello di collegamento motore-telaio ci sono delle colpe: mentre nelle moto il forcellone è vincolato al telaio da un perno che gira su cuscinetti o comunque boccole metalliche, sugli scooter esistono due perni :?: montati su boccole elastiche...questi due perni collegano l'uno il telaio ad una coppia di biellette (piastre) laterali, l'altro le biellette al motore...si crea quindi un doppio punto di rotazione...certo, una parte è libera di muoversi secondo un arco di rotazione (il motore, che funge da vero e proprio forcellone), mentre l'altra a sua volta è vincolata ad un grosso silent-block, per evitare movimenti eccessivi.
    Resta il fatto che, con lo scooter sul cavalletto e afferrando e muovendo la ruota posteriore, l'oscillazione laterale supera i 3-4cm per parte!!!!

    Hai voglia a cercare il rigore direzionale :D

    Questi accorgimenti servono a minimizzare la trasmissione di vibrazioni dal motore al telaio e a rendere tutto più morbidoso...una volta capito come funziona, ci si può permettere di strisciare il cavalletto e la marmitta all'Hexagon, nella serie di curve e controcurve del tunnel-sottopasso di Lecco, col motore a limitatore (11000RPM, 130 indicati...) :twisted:

    Poi un bel giorno una saldatura del telaio ha ceduto e lo scooter si è "seduto"...giace tuttora sotto un telo, abbandonato al suo destino :(

    Ciauz
     
    Ultima modifica: 30 Aprile 2010