MotoGP 2019: gare e commenti

MotoGP 2019: gare e commenti | Pagina 8 - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote

  1. giudipeppe

    giudipeppe

    Iscritto:
    1274611142
    Messaggi:
    4.645
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    se la vedi come punti presi dal compagno, nei 2 anni in ducati di Rossi e Lorenzo ci stà, Lorenzo le ha prese, ma dal mi punto di vista ci sono due differenze, Lorenzo ha beccato il Dovi nei 2 anni di picco della sua carriera (per ora) e Lorenzo con la Ducati ha fatto un paio di vittorie meritate e 1-2 pole,stracciando tutti, non per pista bagnata o cause fortuite, Rossi,seppur battendo il compagno ......non figurava mai come primo, gara o pole che sia.
     
  2. dorgan0304

    dorgan0304

    Iscritto:
    1241774062
    Messaggi:
    1.708
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    andycott..la mia citazione di Jagger era per alcuni versi infelice..ma in certi aspetti abbastanza calzante ( e poi lui si riferiva a quando Madonna era solo Louise Veronica...e non aveva ancora imparato a modulare la provocazione come invece il vecchio Mick ha sempre saputo fare per natura)...è un pò quello che dice Fumaretto...JL è un pò in carenza di adattamento e cambia casacca più per dimostrare a se stesso l propria versatilità che per una reale capacità di mutazione nello stile di guida...non è un Marques che spinge anche se ha già molto margine o cavalca un Califfone...ma questo non significa che sia privo di eleganza..o non sia un campione..solo che non riesce anche dopo anni a migliorare la sua capacità di comunicazione con i team in cui lavora e con il pubblico e gli addetti ai lavori e continua a mettere sempre le mani avanti..quasi che le sue scelte non l'abbai fatte coscientemente..ma subite..e di certo non è vero..."il bollito" ,come qualcuno lo definisce, al contrario ha imparato con gli anni a dosare un buon grado di umiltà vera con un bel pò di mestiere..quello che è innato in lui...poichè è un grande comunicatore...e forse non è più avvezzo a vincere con protervia...ma il guizzo ce l'ha sempre e quando può ne sa approfittare...e credo che non mollerà l'osso delle gare sin quando non avrà raggiunto la doppia cifra nel suo paniere...in questo MM e lui hanno un grande punti in comune...cercano sempre di andare oltre il limite (lui a dispetto dell'età, l'ispanico a dispetto della situazione contingente di mezzo e pista....) e ce la fanno..quasi sempre...questione di grandi capacità...e presunzione:emoji_stuck_out_tongue_winking_eye:
     
  3. Fumaretto

    Fumaretto

    Iscritto:
    1500992273
    Messaggi:
    66
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    vedi il bicchiere troppo mezzo pieno, se particolareggiamo dobbiamo dire che erano "quasi" a pari punti con un inizio di stagione (da parte del Dovi) con tre cadute...
    nella bollitura ci stà anche il finale di stagione (prima dell'infortunio) in cui a san marino a fatto un casino e anche considerando tutte vittorie (per assurdo!) i ritiri per infortunio non sarebbe arrivato ai punti del Dovi
    quando per due anni per un motivo o per l'altro ti becchi piu di cento punti dal compagno mi sento di dire che sei bollito,
    a maggior ragione se cambi squadra e (per ora!) non tieni il passo manco di Nakagami
     
  4. Fumaretto

    Fumaretto

    Iscritto:
    1500992273
    Messaggi:
    66
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    la risposta sorge spontanea:
    Lorenzo ha beccato una Ducati all'apice della sua carriera (cit.)
    Rossi una delle peggiori
    con la Ducati dell'erra Lorenzo ci hanno vinto tutti o quasi
    con la Ducati dell'era Rossi ci ha vinto solo Stoner (esticazz!)
     
  5. giudipeppe

    giudipeppe

    Iscritto:
    1274611142
    Messaggi:
    4.645
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Lorenzo infatti ha preso la moto e guidata .......
    Rossi ha preso la Ducati,rifatta,rifatta,rifatta e poi ha abbandonato il progetto ....
    Io che non sono un FAN di Rossi in generale, vedo lo stesso bicchiere mezzo pieno per Lorenzo e mezzo vuoto per Rossi.
     
  6. Fumaretto

    Fumaretto

    Iscritto:
    1500992273
    Messaggi:
    66
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    a parte che credo ci siano state piu modiifche nell'era Lorenzo che in quella Rossi....

    io che non sono fan di nessuno dei due
    (per cio che riguarda la disaventura Ducati) vedo un bicchiere completamente vuoto per entrambi...
    se vogliamo trovare analogie quello che deve fare Lorenzo ora è dimostrare (come fece rossi) che su una moto diversa è ancora veloce
     
  7. drew0303

    drew0303

    Iscritto:
    1237212155
    Messaggi:
    12.383
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    A Rossi, secondo me, va riconosciuta la forza (anche e, soprattutto, mediatica) di aver indotto Ducati ad accantonare un progetto ambizioso ma fallimentare, quale il telaio in carbonio, a favore di uno più tradizionale, poi rivelatosi vincente.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 24 Aprile 2019
  8. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.396
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Secondo me il problema non era il carbonio, ma la disposizione del motore a L che creava grossi problemi di centraggio della masse. Inoltre il motore era troppo grosso e ingombrante.
    Dall'Igna ha usato il deltabox in alluminio perchè quello conosce, ma ha anche modificato il motore facendolo diventere un V90, più piccolo e leggero.

    Che la struttura ideata da Preziosi fosse buona lo puoi verificare guardando questa immagine:

    [​IMG]

    Con questo telaio Bautista ci ha vinto 11 gare su 11 e la differenza più grande sta nel fatto che il motore ha entrambi i cilindri sullo stesso piano e non uno in basso e uno in alto come nella vecchia D16
     
  9. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    23.993
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    La disposizione sopratutto obbligava un lungo interasse dalla parte sbagliata,cioè l'anteriore svantaggiando il più grosso problema attuale che è scaricare a terra potenza senza impennare (alette sono nate per questo)

    Tanto il carbonio a densità differenziata sarà il futuro,peccato aver abbandonato un'idea che guardava lontano
     
  10. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.396
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Esatto, la penso come te.
    Come detto più volte da Preziosi (e anche da Dall'Igna) il problema del carbonio in sè e per sè è inesistente. Dipende da come lo si lavora, non è che fatto un telaio debba rimanere quello per forza per tutta la stagione. Il problema è farlo giusto.
     
  11. drew0303

    drew0303

    Iscritto:
    1237212155
    Messaggi:
    12.383
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Forse anche un po' troppo....soprattutto in un ambiente altamente competitivo e selettivo.
    Meglio un uovo oggi...
     
  12. giudipeppe

    giudipeppe

    Iscritto:
    1274611142
    Messaggi:
    4.645
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Salvadori nella prova della HP4 in carbonio, parla anche lui di varie difficoltà alla guida, moto eccellente ecc... ma preferisce lavorare sulla classica moto conosciuta ai più ......
     
  13. Utente_4175699951

    Utente_4175699951

    Iscritto:
    1554284717
    Messaggi:
    3
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Probabilmente l'ultimo pilota che è stato in grado di correggere il tiro della Ducati, prima che ci pensassero gli ingegneri, è stato Stoner. Non ricordo bene chi rispose in un'intervista diceva che l'australiano fosse in grado di riconoscere una differenza nella guida anche con pezzi di spessori con pochi mm di differenza.

    Riguardo al discorso bollito, che trovo molto interessante, esiste sicuramente un calo nelle prestazioni assolute di Lorenzo e, molto più ovvio visto l'età, di Rossi. Quindi non parliamo solo di risultati, perché volessimo considerare solo quello dovremmo tener conto del fatto che negli ultimi anni un solo pilota ha cannibalizzato il campionato con una fame e una voglia che, secondo me, hanno talvolta travalicato i limiti del consentito ma che dimostrano che MM è oggi e da anni il pilota più forte in pista. Ma tornando ai bolliti, mi pare che oltre agli anni in Ducati rossi non sia mai stato così fuori contesto al punto da non potersi giocare le sue chance, ha comunque messo a referto una serie di piazzamenti, ha sfiorata il mondiale nel 2015 (senza riaprire polemiche). Oggi è secondo e, vi dirò, ha buone possibilità di arrivare in testa al Mugello (a Jerez i book lo pagano davvero alto però -https://www.snai.it/sport/MOTO/MOTOMONDIALE - non ne capisco il motivo, vabe). Mi sembra ingiusto parlare di Rossi bollito.

    Su Lorenzo non saprei, è difficile dire quanto ne abbia ancora. Pronosticherei che batterà un colpo già in Spagna, ma non so se potrà trovar continuità con la moto nuova già da questa stagione.
     
  14. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.396
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Gran Premio Red Bull de España
    Circuito de Jerez - Angel Nieto
    Spain

    [​IMG]

    Informazioni sul Circuito
    Lunghezza: 4.423 m. / 2,748 miles
    Larghezza: 11m
    Curve a sinistra: 5
    Curve a destra: 8
    Il rettilineo più lungo: 607 m. / 0,377 miles
    Costruito: 1986

    Gara MotoGP: 25 giri (110,6 km)

    Circuit Record:
    1'37.653 Crutchlow 2018

    Sul podio l'anno scorso
    1. Marquez
    2. Zarco
    3. Iannone

    Così in TV
    Dirette Sky Sport MotoGP
    Sabato 4 maggio
    9:00-9:40 - FP3 Moto3
    9:55-10:40 - FP3 MotoGP
    10:55-11:35 - FP3 Moto2
    12:35-13:15 - Qualifiche Moto3
    13:30-14:00 - FP4 MotoGP
    14:10-14:50 - Qualifiche MotoGP
    15:05-15:45 - Qualifiche Moto2

    Domenica 5 maggio
    8:40-9:00 - Warm-Up Moto3
    9:10-9:30 - Warm-Up Moto2
    9:40-10:00 - Warm-Up MotoGP
    11:00 - Gara Moto3
    12:20 - Gara Moto2
    14:00 - Gara MotoGP

    Differite TV8 e TV8 HD
    Sabato 4 maggio
    15:30 - Sintesi qualifiche Moto3, Moto2 e MotoGP

    Domenica 5 maggio
    14:00 - Gara Moto3
    15:30 - Gara Moto2
    17:00 - Gara MotoGP
     
    Ultima modifica: 3 Maggio 2019
  15. andycott

    andycott Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237205295
    Messaggi:
    16.396
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Sono d'accordo su tutte le varie considerazioni.
    Riguardo Stoner ci sta, ma era anche un periodo diverso, le MotoGP erano meno sofisticate. Ovviamente non sapremo mai cosa avrebbe potuto fare con una Honda o una Ducati attuali.

    Concordo sul Rossi NON bollito, anche se ritengo che la gestione delle gare attuali (più attendiste) lo avvantaggino sia per ritmo che per esperienza. Intanto (come direbbe mia madre) lui è lì...