Mai più energia nucleare!

Mai più energia nucleare! - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. T-Big

    T-Big

    Iscritto:
    1326290963
    Messaggi:
    6.196
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Vi invito a leggere l'articolo a pagina 13 pubblicato sul periodico Il Caffè di Latina N° 258 del 31 gennaio ( http://www.ilcaffe.tv/ ) , e a trarre le vostre conclusioni:

    http://www.ilcaffe.tv/pdf/latina258/pageflip.html
     
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2013
  2. nic0402

    nic0402

    Iscritto:
    1237327397
    Messaggi:
    4.038
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    in effetti "Il Caffè di Latina" è una delle più autorevoli voci nel panorama mondiale della fisica nucleare.

    penso che sia lì che ha studiato Rubbia per preparare il Premio Nobel....a proposito, dopo ha scritto un libricino in merito. Se avete tempo sfogliatelo...

    mai più demagogia e populismo,
    nic
     
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2013
  3. Logan0601

    Logan0601 Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1236593305
    Messaggi:
    12.474
    "Mi Piace" ricevuti:
    11
    Lo vedi che sei ignorante?

    e' il Vernacoliere!!

    :D
     
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2013
  4. T-Big

    T-Big

    Iscritto:
    1326290963
    Messaggi:
    6.196
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Se volete postare obiezioni fatelo con argomenti seri e non deridendo certe cose,è solo una dimostrazione di ignoranza(in senso tecnico),gli argomenti vanno affrontati con cognizione di causa.
    Per l'oggetto della discussione dirò che non abitando a Latina e non avendo lo scheletro di una centrale nucleare dietro casa è facile dare del populista...è lo sport preferito dagli italiani,specie di questi tempi e specie quando non si è chiamati in causa.
    Solo a guardare i costi della dismissione(che pagate voi e anche io..)c'è da farsi alcune domande sulla convenienza. Il resto degli argomenti sono prove tangibili e riscontrabili,nessuna invenzione e a che scopo poi?
     
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2013
  5. gibo060329_1583693974

    gibo060329_1583693974

    Iscritto:
    1241002499
    Messaggi:
    217
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2013
  6. dorgan0304

    dorgan0304

    Iscritto:
    1241774062
    Messaggi:
    1.731
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    nOn sono pro nucleare...e non tierò fuori la retorica frase che seppur tutta l'italia venisse denuclearizzata..abbaimo la vicina Francia che pensa a renderci radioattiva l'aria...ma credo che da qui e il 2040 (data che con molta probabilità non vedrò...ma i miei nipoti si!) saremmo in grado di dismettere queste centrali in perfetta sicurezza..come propbabilmente saremmo in grado di trasformare il silicio di scarto dei pannelli solari in qualcosa di altrettanto innocuo..com'è già accaduto con l'eternit e le radiazioni emesse dal tufo lavorato...ma è lo soctto che si paga quando si bada al peso benefico di alcune innovazioni trascurando i loro effetti collaterali per inconsapevole ignoranza...si dice che errare è umano....è perseverare che risulta diabolico!...non mi dilungherò oltre per non esser tacciato di qualunquismo..l'impèortante per me è agire..uan volta che ci si è avveduti dell'errore..agire con la mente più limpida possibile e libera da coercizioni di comodo...
     
    Ultima modifica: 2 Febbraio 2013
  7. calus

    calus

    Iscritto:
    1251369649
    Messaggi:
    6.096
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Non potrei essere più contrario. Mi sembra semplicemente l'idea più stupida che sia venuta in mente ad un essere umano.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  8. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Nic, se qualcuno ti indica la luna, non concentrarti sul dito.

    Il problema delle scorie nucleari esiste ed è enorme.
    Le soluzioni fino ad oggi trovate sono soluzioni politico-burocratiche, che spostano semplicemente ad altri la responsabilità dello smaltimento.

    Eppure la cosa è semplice da capire! La radioattività delle scorie nucleari dura per decine di migliaia di anni, ma nessun manufatto umano è in grado di resistere neppure 10.000 anni, prima di venir disgregato dal tempo, né la soluzione può essere l'accumulo in profondità, poiché le profondità massime raggiungibili dall'uomo sono risibili e nell'arco di decine di migliaia di anni la struttura geologica può mutare in modo considerevole.
    La Terra è viva e si muove, lo vediamo tutti i giorni eppure continuamo a far finta che sia ferma, stabile, solo per esaudire il nostro infantile desiderio di stabilità.

    In altre parole gli amministratori di oggi si sono parati il culo, rimandando la resa dei conti a quando loro non ci saranno più e qualcun altro dovrà farsi carico del problema.
    Un comportamento irresponsabile ed assolutamente inaccettabile.

    Quando poi, come nel caso di Latina, si dovrà far fronte ad un problema di materiale altamente radioattivo, che non si sa come togliere e non si sa dove mettere, ben sapendo che la pericolosità di quelle scorie non diminuirà praticamente di nulla nei prossimi 8, 10, 30 anni, viene davvero da chiedersi: "Come abbiamo potuto arrivare a tanto"?

    Se poi preferisci prendertela con la stampa di Latina, fai pure.
    Di sicuro è molto più comodo e facile.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  9. Mauro Fiorentini

    Mauro Fiorentini

    Iscritto:
    1346846680
    Messaggi:
    2.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Da archeologo sono consapevole della caducità dei nostri manufatti, da essere umano sono contrario all'impiego di un'energia che non sappiamo smaltire in maniera pulita ed in tempi brevi.
    Ciao!
    Mauro.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  10. nic0402

    nic0402

    Iscritto:
    1237327397
    Messaggi:
    4.038
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    capisco di essere stato provocatorio nella risposta...ma attenzione: liquidare il problema del nucleare a scopo energetico con la sindrome NIMBY è assolutamente riduttivo.

    Personalmente sono favorevolissimo alla ricerca energetica da fonti che non siano derivati del petrolio o carbone, ed il nucleare fa parte di queste.

    Sono favorevole al nucleare? probabilmente si.
    Questo non vuol dire minimizzare il problema dello smaltimento delle scorie, ma vi ricordo che lo "smaltimento" delle scorie del carbone, ovvero il modernissimo inquinamento, ha modificato il nostro pianeta in modo molto maggiore della radioattività. Innalzato la temperatura del pianeta, desertificato, reso non potabili le acque, ridotto la vita media dell'uomo ed estinto centinaia di specie animali.

    La critica al giornaletto di Latina viene solo dal fatto che il dibattito sull'utilizzo civile del nucleare non può partire dal costo dello smaltimento di un reattore che è stato chiuso e danneggiato proprio dai miopi antinuclearisti con il loro sentimentale referendum. E oltre a Latina ne abbiamo anche noi qui in padania caro T-Big, non sto guardando il dito.

    è che se uno ti indica il cielo tu puoi anche pensare (per secoli) che il sole giri intorno alla terra.
    Mentre forse si può trovare un approccio più ampio al problema.

    Non la vuoi dietro casa?
    ti capisco. Non lo condivido ma ti capisco.

    Vorresti le pale eoliche (che fanno 115 dB di rumore giorno e notte)? Vorresti i campi ricoperti di pannelli solari che impediscono la crescita del verde sottostante? Oppure vorresti una bella diga idroelettrica?

    aspetta! magari invece sei disposto a rinunciare alla lavastoviglie, il condizionatore, l'iPhone e lo spremiagrumi elettrico?
    il cancello elettrico, l'ascensore, il transpallet, la frutta esotica, il vino francese e la birra belga....la macchina per andare dal giornalaio quando piove....etc, etc, etc.

    temo che prima di aver ripulito questo discorso dalla demagogia l'uranio sia bello che decaduto.

    nic
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  11. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Se mi permetti, nic, il tuo discorso è totalmente intriso di demagogia e da una lunga sfilza luoghi comuni e non è che la versione edulcorata della tua prima, sprezzante, risposta.

    Quando parli di "<i>un reattore che è stato chiuso e danneggiato proprio dai miopi antinuclearisti con il loro sentimentale referendum</i>" esprimi disprezzo per le opinioni diverse dalla tua, anche se è tutto da dimostrare che sia tu ad essere nel giusto.

    Se non ti va di parlare dell'argomento, perché la tua posizione di totale chiusura dimostra questo, non sei obbligato, ma ciò non ti esime dal trattare le idee altrui con rispetto.


     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  12. Mauro Fiorentini

    Mauro Fiorentini

    Iscritto:
    1346846680
    Messaggi:
    2.497
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Scusa nic ma non riesco a trovare dati a sostegno di questa tua affermazione, secondo cui il modernissimo inquinamento ha:
    .
    Potresti fornirmeli tu?
    Fermo restando il fatto che mi risulta difficile credere che una persona contraria al nucleare sia invece favorevole all'abuso di petrolio e carbone, nocivi - anche se meno per quel che riguarda la durata nel tempo.

    EDIT:
    Mi stavo dimenticando di aggiungere la risposta alle tue domande: siamo disposti a rinunciare a molte delle moderne comodità elettroniche? Per quel che mi riguarda sì, anzi cerco di limitarne l'utilizzo (per dire, quando il telefonino si è ricaricato stacco l'alimentatore, stacco la spina a pc e televisore, faccio la rima con -ore, ecc...).
    I campi sono stati ricoperti di pannelli solari nei mesi passati, ma - almeno qui nelle Marche - ultimamente i pannelli sono montati in alto, ridando i campi all'agricoltura.
    Ciao!
    Mauro.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  13. nic0402

    nic0402

    Iscritto:
    1237327397
    Messaggi:
    4.038
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    esatto.
    Anche io.
    Cerco di comprare km 0, sono attento all'energia che consumo, cerco di non sprecare e di non assumere posizioni estremiste

    @claiot: hai ragione, tranne che sul disprezzo. Io non disprezzo affatto le posizioni diverse dalla mia. Però mi sento libero di criticarle.

    nella nostra società si fa fatica a distinguere il disprezzo con il disaccordo, forse siamo stati mal educati da una politica fatta di attacchi personali e parolacce.

    sono a favore del nucleare civile fin dai tempi del referendum.

    nic
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  14. Jason08

    Jason08

    Iscritto:
    1353721082
    Messaggi:
    175
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Condivido. E aggiungo: una politica fatta di strumentalizzazioni finalizzate a colpire gli avversari, che tuttavia rimontano sempre grazie alle loro concrete proposte e alle loro capacità in campo politico e imprenditoriale.
    A chi si affiderebbe un paese? A persone che vivono di politica da oltre vent'anni o a un imprenditore che sa come far quadrare i conti, e che in questo è esperto? Alla logica la risposta.

    Detto ciò, io sono stato e mi ritengo ancora contrario al nucleare NONOSTANTE le mie posizioni politiche. I motivi sono quelli che conosciamo tutti: i pericoli che derivano dalla gestione di una centrale nucleare (particolarmente se è sita in Italia, con tutti i problemi che ne conseguono) sono noti ormai ai più.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013
  15. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Suppongo che l'imprenditore sia quello che quando è entrato in politica nel 1994 aveva un patrimonio personale di 162 milioni di euro, mentre oggi il suo patrimonio ammonta a 3 miliardi, con un incremento pari a 400.000 euro al GIORNO, grazie, in modo fondamentale, alle leggi che il SUO governo ha fatto a favore delle SUE imprese.

    In compenso l'Italia del 1994 era ancora un'Italia con lavoro per tutti, in crescita, con un'etica morale salda.
    Oggi, dopo una quindicina d'anni di governi del "grande imprenditore" si trova nella m... e con le pezze al culo.

    No, non è necessaria la logica, basta la matematica.
     
    Ultima modifica: 3 Febbraio 2013