L'ernia, il casco... il collare?

L'ernia, il casco... il collare? - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. Starugo

    Starugo

    Iscritto:
    1315212972
    Messaggi:
    270
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ciao a tutti
    Ho il seguente problema.
    Causa doppia ernia cervicale ho venduto la moto che avevo, CBR600F.
    Sistemata un po' la situazione, sono passato su un'Honda Integra per avere una posizione meno deleteria per il collo.
    Due settimane fa ho provato ad andare a lavoro (90+90km) con la moto nuova, un mercoledì ed un venerdì, con il giovedi di ferie in mezzo.
    Fino a domenica nessun fastidio, ma poi sono ricominciati i dolori dal collo fino a scendere all'avambraccio sinistro.
    Le cause possono sicuramente essere altre ( ma escluderei il colpo d'aria,avevo il sottogola ed il sottocasco e la mattina c'erano circa 14 gradi, la sera 22), ma una quasi sicura e' il peso del casco che grava sul collo per almeno un'ora di seguito.
    Ho un HJC RPHA-10, pesa 1300g, non il più leggero in assoluto ma già discretamente leggero, quindi escludo di cambiare il casco, 100g in meno non sposterebbero il problema.
    Mi sto guardando in giro per un collare che sostenga il peso del casco,uno di quelli morbidi,senza arrivare ad accrocchi rigidi tipo l'Alpinestar che dubito siano funzionali per un problema di semplice appoggio.
    Quello che chiedo é: qualcuno usa una di questi collari? Se sì quale potrebbe aiutare?
    Sono abbastanza confuso,perchè non riesco a capire se la loro funzione è quella che suppongo io o sono specifici per il motocross o l'enduro (molti parlano di aggancio alla pettorina e questo mi mette dei dubbi).
    Se qualcuno ha un problema simile al mio e ha trovato un prodotto per risolvere gliene sarei molto,ma molto,grato.

    2016Dueruoteluglio10
     
    Ultima modifica: 9 Febbraio 2018
  2. ACE71

    ACE71

    Iscritto:
    1353661132
    Messaggi:
    8.128
    "Mi Piace" ricevuti:
    33
    Ciao Starugo. non ho ernie cervicali ma a volte soffro di cervicale per traumi e fratture della zona, il peso del casco è irrilevante che pesi 900gr come il BMW Integral Carbon o più di 1600 come un Arai RX7, forse conta più il bilanciamento e la quantità di movimento che riesce a garantire in estensione.

    Il Leatt Neck Brace, penso sia quello a cui ti riferisci e di cui ho già parlato in altri topic, non serve a sostenere ne il casco né la muscolatura del collo ma riduce il rischio di danni da ipertraslazione ed iperestensione.
    I collarini tipo Sparco o OMP che qualche pilota usa nei rally invece scarica in parte il peso del casco, ma sono una autentica tortura, in moto poi riducono tantissimo il movimento, bloccando la testa in una posizione innaturale.

    [​IMG]

    Quello che puoi fare è rafforzare la muscolatura del collo e del distretto posteriore (spalle, dorsali, trapezi) con taping e tecniche di decontrazione della muscolatura. Un altro aiuto possono dartelo gli adesivi tipo Stomp Grimp da applicare al serbatoio, costano poco e riducono molto la fatica a carico di busto, braccia e collo....ammesso che si impari ad usarli :)
     
    Ultima modifica: 9 Febbraio 2018
  3. ACE71

    ACE71

    Iscritto:
    1353661132
    Messaggi:
    8.128
    "Mi Piace" ricevuti:
    33
    Non edito perché per rimettere la foto poi devo smadonnare.

    Hai l'integra, non hai il serbatoio, consiglio StompGrip inutile :D
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  4. Starugo

    Starugo

    Iscritto:
    1315212972
    Messaggi:
    270
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ciao Ace,grazie dei consigli.
    In effetti sto facendo degli esercizi che mi ha consigliato il medico cinese, che mi ha trattato con agopuntura e massaggi Tuina.
    Visto il costo ridotto,potrei provare uno dei collarini a cui ti riferisci,Sparco e similia.
    Che riducano il movimento lo immagino,ma perche' li definisci una tortura?
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  5. ACE71

    ACE71

    Iscritto:
    1353661132
    Messaggi:
    8.128
    "Mi Piace" ricevuti:
    33
    Medico cinese....mmmmh....agopuntura....mmmh

    Nascono per essere usati soprattutto con caschi jet, anche se qualcuno li usa con gli integrali, sono stati pensati per essere usati da seduti, fanno caldo, intralciano la rotazione del collo, ruducono di niente in carico assiale.

    Come dici tu, per quel che costano una prova si può fare, se vai in un negozio specializzato in articoli per motorsport(kart, rally, etc.) puoi provarli per capire se possono darti sollievo o diventano un ulteriore impedimento.
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  6. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Starugo, io francamente mi sento di darti un solo consiglio sensato, spassionato e dal cuore:

    il problema che hai purtroppo mi sembra serio, e, pur comprendendo la passione per le due ruote, forse non è il caso di insistere e spendere soldi per continuare a farsi del male.

    Credo che tu debba prima risolvere a livello medico, seriamente, il problema delle ernie. In primis, con terapie mediche, serie, e poi anche fisioterapia, esercizi in palestra, come dice il buon ACE.

    Poi, se il Padreterno vorrà, e tornerai ad un buon livello di salute del collo, magari potrai pensare a tornare in sella. Ma, per il tuo bene, forse è meglio se ci pensi seriamente.

    ...imho... :rolleyes:
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  7. Starugo

    Starugo

    Iscritto:
    1315212972
    Messaggi:
    270
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Posso capire lo scetticismo, ma vi assicuro che PRIMA di iniziare le terapie con agopuntura e massaggi Tuina, sono stato dal neurochirurgo che mi ha dato due opzioni, ti tieni il dolore oppure ti fai aprire la gola, ti operiamo ma senza garantire che una volta asportato l'anello ( o gli anelli) danneggiato e averlo sostituito con uno artificiale, la maggior rigidita' dovuta a quest'ultimo non causi problemi ad altre vertebre. E non e' piaciuta come prospettiva.
    Ho fatto visite e sedute di fisioterapia, con ultrasuoni al San Matteo di Pavia, risultati zero.
    Dopo averle terminate ho chiesto: e adesso?
    Mi han risposto di proseguire gli esercizi a e vedere come andava. :-(
    Mi sono informato per le iniezioni di ozonoterapia,anche qui chi diceva bene chi male.
    Dopodiche' sono andato dal chiropratico e,soprattutto,ho cominciato con l'agopuntura ed i massaggi e dopo qualche seduta per individuare il punto esatto, le cose sono migliorate nettamente.
    Dopo qualche mese non avevo piu' fastidi,ho smesso l'agopuntura e continuo con i massaggi ogni 15 giorni.
    Ho rifatto la risonanza magnetica e,pur non scomparendo,il problema si e' attenuato.
    A questo punto ho deciso di tentare di riusare una dueruote,pur se piu' comoda e confortevole.
    Sono consapevole che andare in moto,qualsiasi moto,di sicuro non migliora la situazione.
    Saturnz,hai perfettamente ragione,la tua e' la soluzione migliore, e' che prima di digerirla vorrei tentare.
     
    Ultima modifica: 9 Febbraio 2018
  8. calus

    calus

    Iscritto:
    1251369649
    Messaggi:
    6.096
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    il problema non sono solo le posture, ma le buche, i contraccolpi, il vento, basta girare la testa un po troppo di scatto e magari una frenata improvvisa per scatenare una crisi.

    Mia madre anche..molte ernie al disco lombari e artrosi..dopo anni di ortopedici e medicine varie, trae giovamento dall'agopuntura. E ogni tanto del cortisone, ma molto meno che in passato.

    Il quadro clinico e'lo stesso, ma ildolore e' inferiore.

    Tornando alla moto..in bocca al lupo, allenati per bene, usala col bel tempo ed evita la citta ed il pave...forse non devo nanche dirtelo.

    Magari te la godi ancora di piu.
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  9. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ti capisco perfettamente! :cry:
    Allora cerca di fare il possibile e l'impossibile... qualsiasi terapia che ti aiuti a stare meglio...
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  10. Lupo motociclista

    Lupo motociclista

    Iscritto:
    1307279593
    Messaggi:
    3.467
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ti capisco, ho avuto problemi simili.
    Anche a me hanno proposto varie soluzioni senza darmi alcuna garanzia di riuscita.
    Mia sorella , medico sebbene di altra specialità, mi ha dato un consiglio utile, molto banale, ma vero.
    Poi ti passa, mi ha detto.
    In effetti... :D
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  11. ACE71

    ACE71

    Iscritto:
    1353661132
    Messaggi:
    8.128
    "Mi Piace" ricevuti:
    33
    Perfettamente d'accordo, ho provato diverse tecniche, ozono terapia, infiltrazioni ecoguidate, PRL, anche l'agopuntura, alcune efficaci altre meno.

    Ma bisogna distinguere fra controllo del dolore e recupero/conservazione della funzionalità dell'articolazione.

    Se l'ortopedico e il neurologo non ti hanno dato indicazioni di limitazione di carico del rachide e ti puoi allenare, non c'è migliore sistema di protezione della colonna come una buona muscolatura del distretto muscolare posteriore e delle sue catene cinetiche.
    Le ernie non le risolvi se con metodi invasivi, però puoi prolungare di molto il tempo in cui l'operazione diventa necessaria.
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  12. Starugo

    Starugo

    Iscritto:
    1315212972
    Messaggi:
    270
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Grazie a tutti.
    incrocio le ....vertebre e speriamo bene. :rolleyes:
     
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  13. ACE71

    ACE71

    Iscritto:
    1353661132
    Messaggi:
    8.128
    "Mi Piace" ricevuti:
    33
    Questo della O'Neil 40€

    Dovrebbe garantire anche una riduzione del carico assiale
     

    Files Allegati:

    • image.jpeg
      image.jpeg
      Dimensione del file:
      207,1 KB
      Visite:
      0
    Ultima modifica: 19 Maggio 2016
  14. Starugo

    Starugo

    Iscritto:
    1315212972
    Messaggi:
    270
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Grazie ACE.
    Cerchero' un negozio dove provarlo.A Milano non dovrebbe essere difficile. :metal:
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2016
  15. micromy

    micromy

    Iscritto:
    1315440397
    Messaggi:
    2.088
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Io ho il tuo stesso problema, due come te, e la stessa convinzione di non operarmi fino a che ancora si muove! ;-)
    Un po' di sollievo l'ho trovato prendendo un casco jet leggero (che avevo preso per altre ragioni), il peso incide, altro che se incide quando hai un'ernia!Prendilo leggero e vedrai che un 30% la situazione migliora.
    Anche io pensavo fosse più problema di aria sul casco ma questa estate mi sono fatto 3000 km di misti asfalto e sterrato in 12 giorni con un casco a scodella che sarà pesato si e no 700gr e il male non l'ho avuto molto...quindi il peso incide, almeno per le mie di ernie.
     
    Ultima modifica: 24 Maggio 2016
// outbrain