CBF1000 '10 - vuoto ai 3-4.000 giri (è normale?)

CBF1000 '10 - vuoto ai 3-4.000 giri (è normale?) | Pagina 5 - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Vuoi dire che è fatta così e non ci si può far niente? :shock:
    Possibile che ci abbia fatto caso solo io?
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  2. Corrado710511

    Corrado710511

    Iscritto:
    1237202000
    Messaggi:
    7.321
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Che gia' di suo la tua moto, come accade per praticamente tutte le moto, intorno a quel regime ha una coppia notevolmente diversa dalla massima (molto minore).
    In particolare subito dopo i 4000 hai un notevole sbalzo e questo penso si avverta.

    A differenza di quello che succede di solito (alle euro 3), cioe' che la coppia in quella zona scende e poi risale, la cbf non ha la discesa, quindi:
    - se la senti moscia fino ai 4000 (ovvero se senti una spinta significativa dopo i 4000) va bene o perlomeno potrebbe essere normale
    - se senti un vuoto ai 3000 (nel senso che parti da 2000 e spinge, poi a 3000 si ammoscia) NON va bene

    Non credo. Secondo me hanno ragione gli altri :D Qualcosa ci dev'essere ma nulla di serio. Di solito i cali di spinta si hanno per piccole imperfezioni (es filtro o candela sporchi) ma difficilmente qualcosa di grave.

    Se proprio non trovano nulla, cerca di fare le prove in condizioni semplici, ovvero ad es. in rettilineo senza traffico metti una marcia bassa rallenta molto e riapri dal minimo fino a ben oltre i 4000 sia a gas parzializzato che a tutta manetta.
    Poi ritorna qui che' qualcuno che sa cos'altro dirti lo troviamo :D
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  3. Geo

    Geo

    Iscritto:
    1297937672
    Messaggi:
    6.306
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    E' quello che si legge chiaramente dal grafico della coppia.

    Su strada devi essere un palato finissimo per accorgertene, oppure veramente c'e' qualcosa che non quaglia nella miscela aria/benzina come ti hanno detto un po' tutti, soprattutto Stefano.gr e Franco.
    Cosa sembrerebbe confermata dal fatto che salendo in quota lo senti di piu'.

    Oppure sono vere un po' tutte e due: tu hai una sensibilita' nel polso destro superiore alla media E il rapporto stechiometrico e' cannato per qualche motivo.
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  4. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ah, si, non ve l'avevo detto... le Case mi utilizzano come collaudatore... :D

    ...scherzi a parte... boh... non so se ho tutta questa sensibilità... è vero che faccio molta attenzione ai particolari. Che preferisco il 4 cilindri per la sua fluidità, soprattutto ai bassi.
    In genere cerco sempre di parzializzare il gas nelle ripartenze, perchè odio gli strappi alla catena. Mi piace guidare pulito e preservare gomme, organi meccanici e tenere bassi i consumi.

    Comunque l'altro giorno ho utilizzato la moto per andare al lavoro, ed, alla sera, l'ho lasciata al concessionario.

    Durante il tragitto di andata e ritorno (circa 50 Km a tratta), ho cercato di fare ben attenzione al problema, così lo espongo più precisamente:

    Allora, come dicevo, in pianura si nota di meno ma c'è.
    Se spalanco il gas senza ritegno dai 2-3 mila, la moto schizza come una lippa e non si sente nulla.
    La cosa si nota invece proprio parzializzando il gas con le marce basse. Prima, seconda e terza. Già con la quarta meno. Ma forse perchè in quarta siamo già su regimi superiori.

    In pratica quando devo riprendere dai bassi regimi, quando magari sono in coda, oppure su strade strette e lente, quando non si può spalancare ma si deve aprire progressivamente, pian piano, la moto va liscia dal minimo ai 2.700 giri circa. Dopodichè si sente un piccolo arresto della spinta e stenta a salire. Si sente anche qualche piccolo sussulto, un piccolo zoppicamento. Molto lieve però.

    Arrivati ai 4.000 giri tutto riprende normalmente e la spinta si fa più corposa e veloce a salire.

    Il problema si nota ancora di più se devo rallentare in quel range di giri, per poi riaccelerare ripassando da quel punto.
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  5. drew0303

    drew0303

    Iscritto:
    1237212155
    Messaggi:
    12.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Probabilmente è avvertibile ma tollerabile, in quanto fisiologico (...un range di regime nel quale vi è una variazione di coppia).
    Ci si è abituati, insomma.
    Se disturba oltremodo, magari qualcos'altro c'è... sennò buttati su un frazionamenoi diverso. :D

    @Corrado: lb.ft è una unità di misura "normale" per chi opera nel settore.
    Addiririttura, molte chiavi dinamometriche presentano una doppia scala (N.m e lb.ft)
    Suppongo sia roba "anglo" (sai bene che loro... ;-) )
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  6. lukethebike

    lukethebike

    Iscritto:
    1283873647
    Messaggi:
    536
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Alcune note sul Grafico di Corrado:

    1. E' realizzato con un banco accelerativo, quindi a pieno carico.

    2. LB.ft stà per libbre . piedi invece che Newton.Metro.
    Quindi solo unità di misura diversa.

    Per quanto riguarda il punto 1., in altro post dicevo che se parti da basse velocità e giri e spalanchi il gas completamente, si attiva il controllo del rumore.

    Ma sulla mia, sinceramente non si nota una leggerissima esitazione che sinceramente faccio fatica a condividere con saturn come un problema.

    Quindi, come da lui stesso confermato, sembrerebbe più un problema legato alla moto ferma e a della sporcizia che si sta man mano pulendo.

    Per curiosità vi allego un grafico tirato su un banco frenato tarato e certificato.
    Direi esemplare erogazione.
    Nota: Potenza e Coppia alla ruota e valori corretti col fattore di correzione.


    Salutiamo
     

    Files Allegati:

    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  7. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ho sentito il meccanico del conce.

    Verdetto: la moto non ha nulla.

    O, meglio, l'incertezza è molto piccola e sembra faccia parte della normale erogazione.
    Lui dice che i 4 cilindi in quel regime sono troppo sottocoppia, e che è normale qualche vuoto. che andrebbero tenuti più alti.
    Probabilmente c'è qualcosa dovuto al fermo moto (è usata e, prima che la comprassi io, era rimasta ferma tre o quattro mesi in esposizione), che potrebbe migliorare al prossimo tagliando dei 24.000 Km. Dove si cambieranno le candele e si farebbe un allineamento dei corpi farfallati, mi ha detto.
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  8. angu1973

    angu1973

    Iscritto:
    1316704605
    Messaggi:
    8.657
    "Mi Piace" ricevuti:
    8
    Grazie saturnz, menomale che così hai stoppato un'altro cascatone di formulette magiche e grafici simil spread :D :D
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  9. lukethebike

    lukethebike

    Iscritto:
    1283873647
    Messaggi:
    536
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    :XD: :XD: :XD: :XD:
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  10. Grattaballe

    Grattaballe

    Iscritto:
    1264102114
    Messaggi:
    4.343
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Quando andrai a ritirarla, digli che il Gratta non è d'accordo. Un mille non è mai sottocoppia, se vuoi puoi partire da fermo in terza col motore al minimo e giocando solo con la frizione. E poi a gas parzializzato il concetto di sottocoppia (se mai esistesse...) perde molto del suo valore.
    E tu stesso confermi: "la moto va liscia dal minimo ai 2.700 giri circa..." visto che sotto ai 2.700 sarebbe ancor più sottocoppia.


    Ecco... piuttosto.
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  11. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Guarda Gratta,
    gli ho detto la stessa cosa che hai detto tu. E cioè che la spinta c'è fino ai 2.700, poi il piccolo vuoto, e poi riprende lineare. Quindi non mi aveva comunque convinto.

    Il fatto è che, poi me lo ha confermato, non può far nulla se non un tagliando anticipato, cambiando candele ed allineando i corpi farfallati, e qualcos'altro che non ricordo... forse pulizia iniettori...

    Il punto è: chi paga?
    Trattandosi di normali operazioni di manutenzione non credo che me le passerebbero come garanzia sull'usato.
    Dovrei andarci a litigare. Con pochi risultati penso... alla fine non credo otterrei nulla... mi sa che me la tengo così ed arriverò al kilometraggio previsto per il tagliando... magari con l'uso si "spurga".... o magari metto qualche additivo come consigliavi tu o non ricordo chi...
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  12. claiot

    claiot

    Iscritto:
    1237203193
    Messaggi:
    9.664
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Ma se il problema è la coppia, che ne dici di lasciar perdere quel rottame giapponese e comprarti una bella Ducati? :D
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  13. drew0303

    drew0303

    Iscritto:
    1237212155
    Messaggi:
    12.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    ...tanto per cambiare....i problemi. :twisted:
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  14. saturnz70

    saturnz70

    Iscritto:
    1244030992
    Messaggi:
    3.251
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Guarda che il 1000 Honda di coppia ne ha da vendere!
    Si tratta solo di una piccola imperfezione in un violino altrimenti impeccabile.
    Altro che Ducati... li non me ne sarei mai accorto... :D
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014
  15. Grattaballe

    Grattaballe

    Iscritto:
    1264102114
    Messaggi:
    4.343
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Già... riprendendo da sotto ai 2.700 c'è ben altro a cui prestare attenzione. Ti si smontano i coperchi delle punterie, la catena sega il forcellone, il cruscotto diventa invisibile da quanto ti battono i denti in bocca. :D
     
    Ultima modifica: 11 Settembre 2014