20 maggio 1973: chi si ricorda?

20 maggio 1973: chi si ricorda? - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. tmaxtmax

    tmaxtmax

    Iscritto:
    1240199088
    Messaggi:
    107
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    A Monza il 20 maggio 1973 morirono Pasolini e Saarinen.

    Ricordo che allora, 16enne, guardavo alla televisione il Gran Premio di Monza. Rigorosamente in bianco e nero con una sola telecamera fissa sul traguardo e su un breve tratto di rettilineo.

    In quell'occasione si vide la partenza e poi sul traguardo non ripassò più nessuno: Mario Poltronieri (il bravo cronista di quegli anni) immaginò ben presto che qualche cosa dovesse essere successo al curvone e difatti, poco dopo, qualche pilota addirittura tornò ai box in senso contrario.

    Caddero (in terra) in tanti: Pasolini e Saarinen morirono pressoché sul colpo. Per me fu un pomeriggio tristissimo con due grandi campioni (ero un loro ammiratore) scomparsi in un solo tragico incidente.

    Chi ha altri ricordi?

    Luca
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2011
  2. attila030304

    attila030304

    Iscritto:
    1242993200
    Messaggi:
    742
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Io ero quasi diciassettenne, ricordo anche io la trasmissione televisiva, una grande tristezza. Ricordo anche tutte le stupide polemiche che seguirono.
    Grazie di averlo ricordato.
    andrea
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2011
  3. topomotogsx

    topomotogsx

    Iscritto:
    1237281689
    Messaggi:
    3.195
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ricordi diretti non ne ho, ero troppo piccolo, avevo meno di 7 anni.
    Ricordo però di un aneddoto: Saarinen aveva davvero molti tifosi, e dopo la sua morte, ci fu una certa diffusione del nome Jarno, anche in Italia.
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2011
  4. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    24.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    21
    Ricordo anche io quella telecamera fissa che inquadrava il nulla....per fortuna dico adesso,a vent'anni non si ha la percezione della morte,tutti sembrano immortali.
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2011
  5. viperello0109

    viperello0109

    Iscritto:
    1238519207
    Messaggi:
    4.722
    "Mi Piace" ricevuti:
    6
    Io avevo 8 anni e non ricordo nulla, però i miei zii Romagnoli erano tutti sfegatati tifosi del Paso.

    Leggenda vuole che un giorno Renzo dovette scegliere se spendere i pochi soldi che aveva per comprare da mangiare, oppure la benzina per la moto. La moto da per la gara...
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2011
  6. fabrpapp

    fabrpapp

    Iscritto:
    1237208838
    Messaggi:
    1.789
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ogni anno vado a Turku (Finlandia) una settimana per lavoro.

    In pieno centro, nel viale parallelo al fiume, tra lo stesso e la piazza del mercato, c'è una agenzia di pompe funebri.

    Si chiama Saarinen ed è di proprietà del fratello dell'indimenticato Jarno.
    Uno dei garage sotto l'agenzia è il luogo dove Jarno preaparava le sue moto ed è diventato una specie di museo all'interno del quale si può ammirare una Yamaha 250 (o 350, adesso non ricordo) che lui utilizzò in diverse gare quando era privato, altre moto dell'epoca, più tute, caschi e i suoi attrezzi.
    Il suo mondo, simile al garage di un qualunque appassionato di moto di quegli anni ma emozionante per ciò che rappresenta.

    In realtà il garage museo non è aperto al pubblico, ma il signor Saarinen è estremamente gentile e pur parlando pochissimo inglese mi ha concesso la visita dopo avermi fatto parlare al telefono con la signora Soili.

    Se qualcuno fa un giro in Finlandia, pur non essendo un museo aperto a tutti consglio vivamente una visita.

    A ciò aggiungo per tanti anni ho corso cn il Nuovo Moto Club Renzo Pasolini di Rimini; il cerchio che per me si è aperto con la prima licenza al Pasolini nel 1993, si è chiuso con la visita al garage di Jarno nel 2010.
     
    Ultima modifica: 20 Maggio 2011
  7. luka02

    luka02

    Iscritto:
    1267227175
    Messaggi:
    600
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Avevo 11 anni e quella domenica ero al mare con i miei familiari.

    Mio padre grande appassionato, soprattutto di ciclismo e motociclismo, si ricordò quasi all'improvviso della gara di Monza.

    Andammo,io e lui,nel bar più vicino...la tragedia era già avvenuta.

    Non ho ricordi particolari ne' delle parole del telecronista,ne' delle poche immagini trasmesse, però non ho mai dimenticato gli sguardi,le facce attonite degli altri avventori che prima di me avevano capito cosa era accaduto.

    C'era chi continuava a fissare lo schermo, chi scuoteva la testa con le mani nei capelli,chi piangeva...
    E poi quelle due crude parole ripetute più volte "Sono morti".

    Solo dopo ho saputo che si trattava di Renzo Pasolini e di Jarno Saarinen.

    Ecco, i miei ricordi sono tutti qui!

    Ciao a tutti.

    Luca.
     
    Ultima modifica: 21 Maggio 2011
  8. Nasone-02

    Nasone-02

    Iscritto:
    1237208528
    Messaggi:
    1.579
    "Mi Piace" ricevuti:
    1
    Ero troppo giovane e pertanto senza moto. Però avevo la bicicletta e, nonostante i kM, ero andato a Monza a vedere l'uscita del dopo gara. Per me era sempre uno spettacolo vedere i centauri uscire sgasando e dando fuori di testa.

    La cosa che, non sapendo nulla, mi aveva più colpito è stata la "mesta processione" del dopo gara. Tutte le moto uscivano al rallentatore senza le solite evoluzioni.

    Poi ho capito.

    Ed ero triste, molto triste.
     
    Ultima modifica: 21 Maggio 2011
  9. svalter0407

    svalter0407

    Iscritto:
    1237232644
    Messaggi:
    5.502
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Ieri pomeriggio al tg sport hanno ricordato quell'evento del '73....
    lo ricordo bene perchè già allora seguivo con interesse tutti gli eventi sportivi in tv soprattutto quelli motoristici e rimasi sconvolto da quella tragedia provocata da una perdita d'olio nel curvone.
    Ero così motivato di saperne di più su quel maledetto incidente che andai in edicola ed acquistai il mio primo numero di Motociclismo.
    rimasi choccato per molto tempo per la perdita di quei due grandi personaggi del motociclismo, Pasolini e Saarinen.

    Valter
     
    Ultima modifica: 21 Maggio 2011
  10. alberth56

    alberth56

    Iscritto:
    1236593673
    Messaggi:
    5.866
    "Mi Piace" ricevuti:
    4
    Avevo diciasette anni allora, mi ricordo benissimo della tragica notizia, all'inizio non mi sembrava vero, non potevo rendermi conto della gravità dell'evento, ma purtroppo era successo veramente quel maledetto incidente che ci aveva portato via due grandissimi campioni, due vite spezzate in pochissimi secondi, mentre duellavano felicemente pochi istanti prima.....
    Ciao
     
    Ultima modifica: 21 Maggio 2011
  11. dbdbdbit

    dbdbdbit Moderatore Membro dello Staff

    Iscritto:
    1237221012
    Messaggi:
    7.827
    "Mi Piace" ricevuti:
    6
    Non ero ancora nato, ma ricordo come fosse ora un servizio che la RAI fece nel 83 per ricordare i dieci anni.

    Mi colpì talmente tanto che ancora oggi i miei genitori mi chiedono se ricordo come li perseguitai di domande per un mese...
     
    Ultima modifica: 21 Maggio 2011
  12. Fugit

    Fugit

    Iscritto:
    1237213150
    Messaggi:
    3.373
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Scusa la domanda, ma io non ero ancora nato. Fammi capire, la gare trasmesse in tv (RAI?) avevavano solo 2 telecamere? Potevi vedere solo la partenza e il rettilineo? Nient'altro? Quindi durante il giro non sapevate che succedeva?
     
    Ultima modifica: 21 Maggio 2011
  13. ziobato

    ziobato

    Iscritto:
    1278967672
    Messaggi:
    13
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Avevo 16 anni e tifavo Jarno. Una delle mie giornate sportive più nere di sempre (ex-aequo con il 9 maggio 1982)... :cry:
     
    Ultima modifica: 24 Maggio 2011
  14. davidello0310

    davidello0310

    Iscritto:
    1238683534
    Messaggi:
    687
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    intendevi Gilles l'8?
    cosa accadde il 9?
     
    Ultima modifica: 25 Maggio 2011
  15. fcalissi

    fcalissi

    Iscritto:
    1236593368
    Messaggi:
    24.109
    "Mi Piace" ricevuti:
    21
    Le telecamere c'erano,magari erano fisse nei punti topici come adesso,ma il giorno della tragedia rimase solo quella in fondo al rettilineo,dove non c'era la variante,poco prima del curvone Biassono,fissa e senza zoom,immagino per rispetto e per non far vedere immagini forti.
     
    Ultima modifica: 25 Maggio 2011