“ lei', la mia M1. . . una povera moto da mezza classifica . . .” di Valentino Rossi.

“ lei', la mia M1. . . una povera moto da mezza classifica . . .” di Valentino Rossi. - opinioni e discussioni sul Forum di Dueruote - puoi discutere con appassionati di moto come te, iscriviti subito per partecipare ed esprimere la tua opinione!

  1. lorito13

    lorito13

    Iscritto:
    1282213544
    Messaggi:
    1
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Seguo il motomondiale dai primi anni ’80 e sono rimasto davvero colpito dalla lettera di addio alla Yamaha di Valentino Rossi, perche’ oltre ad essere davvero molto singolare pecca, a mio avviso, di presunzione.
    Per spiegare questo mio dissenso, sono andato a rivedermi i risultati conseguiti dalla Yamaha YZR M1 dal suo esordio, nel 2002, quando alla guida c’era Max Biaggi (stagione 2002).
    Soprattutto mi sono anche riletto due interessantissimi articoli scritti qualche anno fa dal grande Marco Masetti rigurardanti l'evoluzione dei motori Yamaha MotoGp ed i segreti della M1( in pratica un’intervista a Masahiko Nakajima, YMC MotoGP Group Leader) ancora presenti nel sito motonline.
    Da tutto cio’ si evince che il progetto della YZR M1 affidato in un primo tempo a Ichiro Yoda era nato molto male, tanto che nel giro di pochi anni lo stesso Ichiro Yoda( allora capo progetto della M1) venne in un primo tempo destituito ed in un secondo momento allontanato dal reparto corse Yamaha.
    La prima YZR M1 aveva la testata a venti valvole(cio’ che era presente anche sui modelli stradali), carburatori (l’iniezione elettronica era ancora in fase di studio) ed il controllo del freno motore molto grossolano.
    Con questa moto Max Biaggi riusci’ comunque a vincere due GP nella stagione 2002 e fini’ secondo in campionato dietro a Valentino Rossi e la sua Honda RCV211V, un mostro di tecnologia con il suo 5 cilindri a V iniezione, controlli vari su frizione, trazione etc.
    La Honda RCV211V ai tempi era sicuramente la piu’ desiderata dai piloti del circus e probabilmente molti di Voi ancora ricorderanno gli exploits di Alexander Barros nelle ultime gare della stagione 2002 quando la Honda gli mise a disposizione una nuova e fiammante RCV211V.
    Beh, a mio avviso, quello fu il vero e forse l’unico momento buio per il reparto corse della casa di Iwata, relativamente alla classe regina, e seppur privata del grande Max Biaggi( passato alla Honda Pons nel 2003), segno’ per la Yamaha l’inizio’ di un nuovo capitolo e la fine della crisi come da miglior tradizione nipponica (vedi Honda sul finire degli anni ‘70 quando insisteva con il quattro tempi e/o il turbo. . .).
    Ci volle del tempo e tanto duro lavoro da parte di tutti, ma nel 2004 la nuova Yamaha M1 si presento’ completamente trasformata e con un Valentino Rossi in forma smagliante si creo’ un’accoppiata perfetta.
    A mio avviso, la Honda RCV211V nel 2004 godeva ancora di una certa superiorita’ tecnica, ma pecco’ completamente nella gestione dei piloti e delle risorse, sottovalutando forse la forza della concorrenza.
    Anche in questo spettacolarissimo sport evidentemente, cosi’ come nella maggior parte delle situazioni della vita reale di tutti i giorni, non sempre le enormi risorse a disposizione sono sinonimo di successo e per riprendere una frase gia’ fatta ma vecchia di migliaia di anni, l’umilta’ precede sempre la gloria!

    Parola di Lorito
     
    Ultima modifica: 19 Agosto 2010
  2. Snikt

    Snikt

    Iscritto:
    1238352102
    Messaggi:
    6.021
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Un bel 'fanculo di benvenuto caro Lorito! ;)
    Bella la tua analisi. Non entro nel merito, ma non trovi stridente la conclusione...?
     
    Ultima modifica: 20 Agosto 2010
  3. topomotogsx

    topomotogsx

    Iscritto:
    1237281689
    Messaggi:
    3.195
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Io invece in quella lettera ho visto un chiaro messaggio ai vertici Yamaha, in quanto tutti sono stati citati, anche Furusawa, ma non Jarvis.In pratica ringraziamenti per tutti ma non per gli attuali e futuri vertici.
    Insomma un modo diverso di mandare a quel paese qualcuno.


    [​IMG]
     
    Ultima modifica: 20 Agosto 2010
  4. mostronovecento

    mostronovecento

    Iscritto:
    1237302847
    Messaggi:
    5.629
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    AMEN :D

    Ciauz

    P.S. va là, che ti è andata bene...il fanculo di rito te l'han già dato ;)
     
    Ultima modifica: 20 Agosto 2010
  5. sikvestro

    sikvestro

    Iscritto:
    1239226698
    Messaggi:
    3.787
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    benfanculo!!

    parola di sik
     
    Ultima modifica: 20 Agosto 2010
  6. drew0303

    drew0303

    Iscritto:
    1237212155
    Messaggi:
    12.406
    "Mi Piace" ricevuti:
    2
    Di certo, l'investimento che fece Yamaha nel 2004, non si limitò all'ingaggio di Rossi & co.
    Probabilmente un nuovo, costoso ed ambizioso progetto era stato avviato al fine di tornare ai vertici della categoria.
    Il mercato premiò l'investimento.

    Resta il fatto che la moto che dominò a lungo la scena, fino al 2003, dal 2004 in poi non riusci più a mettere le mani su un titolo mondiale...fatto salvo l'incredibile exploit del buon Nichy.
    Quella cosa lì, invece, da quel momento capitò solo a Yamaha...fatto salvo l'incredibile exploit del buon Casey.
    Tutto questo, nonostante Biaggi stesso, pilota candidato Honda, pronosticasse il fallimento del binomio Rossi-Yamaha.

    Detto questo....soprattutto per questo, mi trovi d'accordo riguardo alla malcelata presunzione che filtra da quella frase....anche se, quanto sostiene topomoto, non è del tutto una minchiata :D .

    Ah....fanuto di benvenculo anche da parte mia.
     
    Ultima modifica: 21 Agosto 2010
  7. maxspark

    maxspark

    Iscritto:
    1246126354
    Messaggi:
    3.294
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    ...eccone un altro...e sik ha già capito a cosa mi riferisco!
     
    Ultima modifica: 21 Agosto 2010
  8. 09/1966

    09/1966

    Iscritto:
    1273075065
    Messaggi:
    357
    "Mi Piace" ricevuti:
    0
    Seguo il motomondiale dagli anni '70 (a parte una piccola parentesi durante gli anni di TELE+ in cui mi facevo registrare le gare) e sono un tifoso di Valentino Rossi; la sua lettera di addio alla Yamaha mi sembra uguale, uguale al film La Corazzata Potemkin (o Potionkin se preferite) - una ca..... pazzesca!
    W Rossi e W la Ducati - il prossimo anno ne vedremo delle belle.
     
    Ultima modifica: 21 Agosto 2010