Cerca

Seguici con

Venditore Onesto o No? Consiglio...
Indice dei Forum -> Non solo moto
Autore Messaggio
danieledirienzo.rm



Registrato: 27/11/2018 19:51:07
Messaggi: 16
Offline

Salve un piccolo consiglio e parere da parte vostra.
Circa 50 giorni fà ho acquistato uno scooter (non dico marca e modello per non influenzarvi) appena preso ho notato un certo traballamento come se fossi seduto su una lavatrice, essendo nuovo e “ancora in rodaggio” ho pensato che si dovesse sciogliere... poi dopo qualche giorno ho iniziato a togliere prima il bauletto e dopo il parabrezza (che freddo!) ma il problema anche se alleviato non l ho risolto. Avrei dovuto aspettare il primo tagliando, ma infastidito dal problema 22 giorni dopo la consegna vado dal concessionario per “programmare il primo tagliando anticipato” per la risoluzione del problema. A neanche un mese dall acquisto e con appena 700km faccio il primo tagliando e dopo varie verifiche (chissà quali) il concessionario mi rassicura che lo scooter va bene e non ha nessun problema o pericolo nela guida.
Torno a casa “poco soddisfatto” ed inizio a chiederr consigli e pareri, andare dal mio meccanico e da altri due concessionari, che seppur in forma “piu lieve di come la vedo io” notano anomalie nel copertone (dicono sia ovalizzato) e imputano alle ruote il problema del traballamento. Esattamente “50 giorni dopo l acquisto” torno dal concessionario che dopo un accurata verifica (lui continua a non sentire il problema del trabballamento) mi dice che lo scooter ha il cerchio completamente storto e per risolvere il problema devo cambiarlo. Accetto di cambiarlo (anche perchè altrimenti non riusciro mai a risolvere il problema) e con immenso stupore mi fa presente che “avendo probabilmente preso una buca e storto il cerchio” la sostituzione dello stesso sarà a mio carico.

La domanda è questa: Avendo notato dal primo giorno il problema quante possibilità ho di aver storto il cerchio prendendo una buca (mai presa che io ricordi) quante possibilità ho di averla presa dopo il primo tagliando (lui non se ne accorse del problema) anche se io il problema l ho sentito da subito... insomma a chiare lettere;

Premesso che lo scooter e sempre andato male, considerato che ho chiesto il primo tagliando anticipato proprio perche lo scooter non andava, appurato che probabilmente il problema c era gia da prima del primo tagliando, quanta ingiustizia c e stata a farmi pagare l intero importo (compreso di manodopera) per la sostituzione di un cerchio che probabilmente era deformato gia 50 giorni fa alla consegna del mezzo?
Avendo il cerchio vecchio e possibile capire se era storto gia dall inizio oppure se fatto di burro si sia storto con una semplice buca a 30km/h?

Stando al mio posto informereste del fatto la casa madre?

Grazie a chi vorra consigliarmi.
 
Indice dei Forum -> Non solo moto
Vai a: